il libro

Volevo fare l’architetto

di Gibiino Carlo

Acquista
"Questo è un libro che consiglio a tutti coloro che vogliono fare l'architetto oggi in Italia. Come Carlo Gibiino vi farà capire lungo queste pagine, è un mestiere tenuto in sempre più scarsa considerazione. Il libro lo consiglio, oltre che per la ricchezza di spunti, tutti autobiografici, perché, cosa rara in questo genere pubblicistico, è ben scritto: è chiaro, è agile, è appassionato. Sarebbe bene che non andasse in mano solo ai ragazzi che hanno la sciagurata idea di volersi iscrivere ad architettura, ma anche ai colpevoli dell'assassinio di quello che continua ad essere uno dei mestieri più belli del mondo." (Dalla prefazione di Luigi Prestinenza Puglisi). "Perché in Italia, non possiamo godere della qualità? Perché i nostri amministratori, politici ed esperti del settore non si sono impegnati per far vivere le nostre città contemporanee, perché si è abbandonato il senso dell'arte che il nostro paese ha fatto conoscere in passato al mondo intero? Ogni luogo ha il suo personale 'spirito', interazione tra luogo e identità, tra cultura e senso civico, tra linguaggio e ambiente. Il rilancio della qualità nell'architettura passa attraverso dibattiti, formazione e informazione, tre necessari strumenti attualmente assenti nella nostra vita quotidiana." (Carlo Gibiino)
Titolo
Volevo fare l’architetto
Autore
Gibiino Carlo
Dettagli
93 pagine,
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata