Altro che oggetti vintage, altro che nostalgia... Sarà pronta per l'estate la macchina per scrivere gigante in cui, saltando sopra i tasti, si potrà "scrivere" sfruttando il peso del proprio corpo. I creatori: "Ci interessa capire come reagiranno le persone, e cosa scriveranno..." - La storia

10Nostalgia delle macchine per scrivere? Nell’era digitale sono ormai oggetti vintage, e le nuove generazioni farebbero grande fatica a usarle. Eppure, sono in molti ad averne nostalgia, o a esserne ancora affascinati (anche tra i giovani). Non a caso negli Usa in queste settimane si stanno raccogliendo fondi (servono 5mila dollari) per costruirne una gigante. Come racconta l’edizione Usa dell’Huffington Post (che svela la storia nei dettagli), e come confermano queste immagini, infatti, l’obiettivo di questo gruppo di appassionati è costruirne una in cui le persone, saltando fisicamente da un tasto all’altro, con il peso del proprio corpo possano scrivere su un foglio a sua volta gigante. Una sorta di “giostra poetica”, dunque.

dude

La macchina per scrivere gigante – identica nei minimi dettagli a quella che vedete nella foto grande (un esemplare Underwood del 1927) –  sarà pronta per il festival Burning Man, al via il 30 agosto. E sarà esibita (e “testata”) in anteprima a Boston il 25 e 26 luglio.

Tutto è curato nei minimi dettagli dal team del signor Turgeon, meccanica compresa. La macchina per scrivere sarà perfettamente funzionante, e ai creatori interessa molto capire come reagiranno le persone. E, soprattutto, quali versi poetici decideranno di “scrivere”…

Our crew at the end of our first build weekend

blund

ps. A proposito, si dice “macchina da scrivere” o “macchina per scrivere”? Ecco la risposta dell’Accademia della Crusca… 

Commenti