Giampaolo Simi con "La ragazza sbagliata" è il vincitore della 31esima edizione del Premio Letterario Nazionale Chianti

Giampaolo Simi con La ragazza sbagliata (Sellerio) è il vincitore della 31esima edizione del Premio Letterario Nazionale Chianti. A Greve in Chianti, nella cornice della Fattoria Castello di Verrazzano, si è svolta la finale.

La proclamazione è avvenuta al termine dello scrutinio in diretta delle schede, alla presenza dei sei finalisti, di oltre 250 giurati lettori e dal comitato tecnico del premio, coordinato da Giuseppe Panella, composto da Paolo Codazzi (Presidente del Premio) e dai rappresentanti dei Comuni sostenitori (Greve in Chianti, San Casciano Val di Pesa, Tavarnelle Val di Pesa, Barberino Val d’Elsa, Castellina in Chianti, Gaiole in Chianti, Radda in Chianti).

Gli altri finalisti in gara: Silvia Bencivelli (Le mie amiche streghe, Einaudi), Emiliano Gucci (Voi due senza di me, Feltrinelli), Matteo Melchiorre (La via di Schenèr, Marsilio), Raul Montanari (Sempre più vicino, Baldini e Castoldi),
Alberto Rollo (Un’educazione milanese, Manni).

Premio Letterario Nazionale Chianti

Al vincitore del premio viene assegnato un riconoscimento pari a 2mila euro e a ciascuno degli altri finalisti un premio di mille euro. A tutti, la riproduzione bronzea del Maestro Orafo Mauro Bandinelli, “Allegoria del Chianti”, tratta dal celebre dipinto di Giorgio Vasari sul soffitto del Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio a Firenze.

Commenti