Articolo

Quanto è umana questa resurrezione di Polito

Ad Antonio Polito è capitata all’incirca la stessa esperienza dello scrittore francese Jules Renard che la sintetizzò in uno dei suoi celebri aforismi: "La vecchiaia arriva improvvisamente, come la neve. Un mattino, al risveglio, ci si accorge che è tutto bianco". A cominciare dalla barba, ovviamente, che nella…

Articolo

Don Tonino Bello, educatore appassionato e fuori dagli schemi

È ancora viva l’eco del Sinodo dei vescovi dedicato ai giovani. Uno dei punti emersi durante l’assemblea è come comunicare il Vangelo alle nuove generazioni in un mondo che cambia a velocità impressionante. Cambiano i tempi e cambiano i linguaggi. Quello dei giovani ha acquisito nuove grammatiche espressive ed…

Articolo

Il fatalismo del popolo del Vesuvio

E se il Vesuvio si risvegliasse? "Non ci sarà scampo per nessuno", dicono i catastrofisti. "Potrebbe restarsene tranquillo e quieto per sempre", ribattono i negazionisti-ottimisti. Nel frattempo, si va avanti a vivere. Sì, ma come? Maria Pace Ottieri, in una notte di dormiveglia, s’è posta una domanda semplice…

Articolo

Giuseppe Sgarbi e quell’attesa della Rina “colmata” dalla scrittura

Giuseppe “Nino” Sgarbi, classe 1921, non ha fatto in tempo a vedere stampato il suo ultimo libro, Il canale dei cuori (Skira), un elegante memoir uscito postumo l’8 febbraio scorso nel quale l’autore torna sulle sponde dell’amato fiume Livenza, dove per tanti anni è andato a pescare, per tracciare con…