Da news

"Tutti per uno", romanzo corale sull'adolescenza

"Tutti per uno", romanzo corale sull'adolescenza

Geoff Dyer e la forza inesauribile del cinema

Geoff Dyer e la forza inesauribile del…

#laculturasifastrada: la campagna per salvare le parole a rischio estinzione

#laculturasifastrada: la campagna per salvare le parole…

Monologo di un abbandono: "Mio Fratello", il nuovo libro di Daniel Pennac

Monologo di un abbandono: "Mio Fratello", il…

"Il mare non serve a niente", fiaba firmata dalla tattoo artist La Bigotta e da Michele Rossi

"Il mare non serve a niente", fiaba…

Audiolibri: Davide Enia legge "Appunti per un naufragio"

Audiolibri: Davide Enia legge "Appunti per un…

Sono un motociclista old fashion, una moto elettrica non potrà mai farmi sognare

Sono un motociclista old fashion, una moto…

Un evento assolutamente straordinario

Un evento assolutamente straordinario

"James Ellroy mi ha cambiato la vita...": chi è Francesio, il nuovo responsabile della narrativa italiana della Mondadori

"James Ellroy mi ha cambiato la vita...":…

“Il bonus cultura 18app ha aiutato le famiglie e il settore. È indispensabile lo sblocco al più presto"

“Il bonus cultura 18app ha aiutato le…

Mondadori punta su Giovanni Francesio per la narrativa italiana

Mondadori punta su Giovanni Francesio per la…

Premi letterari: il National Book Awards a Sigrid Nunez

Premi letterari: il National Book Awards a…

L'autore

Lucia Berlin

Lucia Berlin

Lucia Berlin, nata in Alaska nel 1936, a ventiquattro anni incomincia a pubblicare racconti sulla rivista di Saul Bellow «The Noble Savage» e su «The New Strand», e in seguito su «Atlantic Monthly» e «New American Writing». La raccolta di racconti Homesick ha vinto il National Book Award nel 1991 e il racconto «My Jockey» (di soli cinque paragrafi) il Jack London Short Story Prize nel 1985. Le sue storie sono ispirate dagli anni dell’infanzia trascorsi nelle città minerarie del West; dal tempo dell’adolescenza a Santiago, in Cile; da tre matrimoni falliti; dal problema dell’alcolismo; dagli anni vissuti a Berkeley, New Mexico, e a Città del Messico; dai tanti diversi lavori che dovette fare per sostenere i quattro figli e continuare a scrivere. Negli anni Novanta insegna presso l’University of Colorado, Boulder. Nel 2001, la salute sempre più fragile la costringe a trasferirsi nella California meridionale vicino ai figli. Muore nel 2004 a Marina del Rey. Bollati Boringhieri ha pubblicato La donna che scriveva racconti, eletto da «la Repubblica» miglior libro del 2016.

Citazioni libri autore

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Sera in paradiso

Sera in paradiso

L. Berlin

Storie di luoghi, di paesaggi, dell’intero continente americano, di donne, di bambini e di uomini. Storie che raccontano…

La donna che scriveva racconti

La donna che scriveva racc…

L. Berlin

Una donna molto bella che ha avuto una vita difficile e la racconta in tanti piccoli quadri: protagonista la narratrice onnisciente…

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.