"L’accademia Tette a Sciarpa ha l’onore di presentare al pubblico l’attento e studiato programma del corso intensivo per madri: produzione e gestione dell’essere umano piccolo...": su ilLibraio.it l'ironia della "mamma ribelle" Giada Sundas

L’accademia Tette a Sciarpa ha l’onore di presentare al pubblico l’attento e studiato programma del corso intensivo per madri: produzione e gestione dell’essere umano piccolo.

Obiettivi formativi: acquisire le nozioni di base sull’universo infantile e uscirne indenni.

Programma: tre moduli divisi in nove giornate + una giornata finale nella quale dormiremo insieme dodici ore.

Modulo uno: elementi di sopravvivenza.

Giornata uno: come non cavare via un occhio, graffiare a morte o decapitare tuo figlio mentre lo svesti e lo rivesti (con l’ausilio di slide con dissolvenze a stella). 6CFU

Giornata due: diritto panato. La nutrizione strategica. 6CFU

Giornata tre: antropologia del cantante latino americano. Riconoscerlo alla prima nota e creare un diversivo (teoria + solfeggio). 12CFU

Modulo due: scienze della negoziazione.

Giornata uno: elementi di evocazione metafisica. Come introdurre Babbo Natale da maggio. 6CFU

Giornata due: l’arte del bluff. Non far capire a tuo figlio che neanche tu sai cosa succederà dopo aver contato fino a tre + algebra2 per arrivare fino a cinque nei casi estremi. 12CFU

Giornata tre: lavare la pasta dal sugo. Tecniche e metodi. 6CFU

Modulo tre: sociologia del futuro adulto

Giornata uno: semiotica della parolaccia. Come insultare il prossimo con “figlio di poiana” e “stronca” e trarne comunque soddisfazione (con simulazione al volante). 12CFU

Giornata due: sostituire le macchie sul suo viso con la tua saliva non è pulire. Pratiche di rassegnazione. 6CFU

Giornata tre: economia domestica. Tecniche di distrazione nei paraggi di un distributore di palline (con studio degli itinerari strategici). 6CFU

Modulo bonus: esoterismo funzionale. Impariamo il voodoo (bamboline di Peppa Pig incluse).

Esame finale: l’esame sarà diviso in due parti: nella prima verrà valutata la preparazione del candidato a selezionare i biscotti non rotti senza guardare nel sacchetto; la seconda, più importante, consiste nello sterilizzare quanto più cibo possibile con l’ausilio del solo soffio.

Al termine del corso sarà rilasciata la laurea di primo livello con titolo di “dottoressa in salviettine umidificate” e un buono per una mastoplastica additiva.

L’AUTRICE – Giada Sundas è una giovane madre molto seguita in rete. Sui social racconta la sua esperienza di “madre imperfetta ma imperterrita” con freschezza e ironia. Il suo romanzo d’esordio, edito da Garzanti nel 2017, si intitola Le mamme ribelli non hanno paura, e racconta la storia di Giada dal giorno in cui la piccola vita di Mya, sua figlia, ha cominciato a crescere dentro di lei. Nel 2018 è uscito il suo secondo, atteso libro, Mamme coraggiose per figli ribelli, in cui l’autrice torna a parlare del mestiere più difficile del mondo: fare la madre. Con la sua inconfondibile vena ironica…

Qui tutti gli articoli di Giada Sundas per ilLibraio.it.

Commenti