Nel nuovo libro Francesco Bommartini torna a far luce sulla musica degli anni Zero/Dieci, dando voce ai nuovi protagonisti (e non solo) - Video e particolari

Cos’è la musica (indipendente) italiana oggi? Si può ancora parlare di una scena indipendente e di major? Quali sono le modalità di ascolto predilette dagli artisti? Sono solo alcune delle domande a cui Francesco Bommartini, già autore di Riserva Indipendente, pubblicato da Arcana nel 2013, cerca di rispondere nel seguito, Fuori dalla riserva indipendente, in arrivo in libreria. Lo fa dando parola a 18 artisti nella musica italiana odierna: Brunori Sas (nella foto), Gazebo Penguins, Massimo Volume, Management del Dolore Post-Operatorio, Giorgio Canali & Rossofuoco, Zu, Umberto Maria Giardini, Bologna Violenta, Fast Animals and Slow Kids, Marco Iacampo, Virginiana Miller, Luminal, Non Voglio che Clara, Zeus!, Daniele Celona, Amari, Dimartino, Iosonouncane.

Il volume è completato dalla prefazione dal giornalista Renzo Stefanel, dalle fotografie inedite selezionate da Daniele Bianchi che le ha scattate insieme ad altri colleghi e da  approfondimenti sulle riviste di settore, i fotografi, la critica musicale sul web, i gusti e le esperienze di un’altra ventina di musicisti, il lavoro del tour manager spiegato da Roberto Castagnetti e le interviste ai big (su tutte Patty Pravo) che parlano degli indie dal loro punto di vista.

LA VIDEO-GALLERY DE ILLIBRAIO.IT

Commenti