La riapertura è in programma nella primavera 2015. Laura Donnini (Ad di Rcs Libri): "Sarà elegante, intelligente, curata e orientata al servizio del cliente"

Nuova location per Rizzoli Bookstore, che nella primavera 2015 riaprirà al 1133 Broadwaynel quartiere NoMad di New York City (non lontano dalla sede di Eataly). Come spiega un comunicato di Rizzoli International Publications, il contratto è stato firmato con Kew Management Corp. per uno spazio di vendita di 5.000 piedi
quadrati (465 metri quadrati) sul livello stradale, tra la 26a Strada e
Broadway nel Beaux-Arts Saint James, in un edificio architettonicamente significativo in pietra, mattoni, terracotta e la cui costruzione risale al 1896.

 A proposito del perché Rizzoli stia aprendo un nuovo negozio “fisico” quando gli altri hanno chiuso, lo spiega l’Amministratore delegato di Rcs Libri, Laura Donnini: “Mentre e-book ed e-commerce stanno senza dubbio contribuendo a una profonda evoluzione del mercato retail, il desiderio sofisticato del consumatore per un contatto personalizzato e tangibile ha creato un rinnovato e interessante mercato per un’esperienza in libreria che sia elegante, intelligente, curata, e orientata al servizio al cliente”. Aggiunge l’Ad: “Per cinquanta e più anni la libreria Rizzoli di New York City ha attirato consumatori eruditi ed esigenti con volumi splendidamente realizzati che coprivano arte, design, interni, moda, così come letteratura, e importanti libri non-fiction. Sulla base dei risultati di un’ampia ricerca di mercato condotta prima della riapertura del bookstore, ci aspettiamo che questo cliente cittadino di New York o turista americano e internazionale che sia possa abbracciare la versione del 21esimo secolo del suo bookstore preferito”.

Commenti