Una Milano onirica fa da sfondo a "In inverno le mie mani sapevano di mandarino", graphic novel di Sergio Gerasi, che racconta un viaggio tanto fisico quanto metaforico...

Arriva in libreria per la collana “Le città viste dall’alto” di Bao Publishing “In inverno le mie mani sapevano di mandarino”, graphic novel di Sergio Gerasi ambientata a Milano. Non a caso, nella trama c’è spazio per un’incredibile traversata in barca sui Navigli.

Gerasi racconta la storia di un uomo, Nani, con una misteriosa cerniera sulla testa e seri problemi di memoria. Così come la sua nonna anziana, che giorno dopo giorno perde i suoi ricordi più preziosi. Inizia quindi un percorso per recuperarla, quella memoria, per lui e per i suoi affetti, una presa di coscienza allo stesso tempo tenera e dolorosa.

L’autore, milanese classe ’78, è batterista e fondatore della band punk rock 200Bullets e ideatore del progetto musicale di identificazione collettiva “Eesiliati”.

IL BOOKTRAILER

In inverno le mie mani sapevano di mandarino – Booktrailer from BAO Publishing on Vimeo.

Commenti