“Tra i grandi personaggi del fumetto italiano, Lupo Alberto di Silver si è conquistato un posto d’eccellenza", scriveva Oreste del Buono. E quest'anno il fumetto festeggia un compleanno importante

Un lupo che non mangia una gallina è già una cosa straordinaria; Lupo Alberto addirittura la corteggia. E poi è azzurro, di quell’azzurro che dopo 40 anni potremmo tranquillamente definire azzurro lupo. Vive nel bosco ai margini della Fattoria McKenzie, un concentrato di vita vera, una caotica riunione condominiale, un universo dove riconoscersi. In questo microcosmo, Alberto è un lupo libero, e nonostante le continue e abbondanti bastonate che riceve dal cane Mosé, non si arrende mai. Ci prova sempre, perché lui alla libertà crede davvero, così come all’amicizia con la talpa Enrico…
Dalla prima apparizione sul Corriere dei Ragazzi nel 1974, tempo ne è passato. Quest’anno Lupo Alberto, uno dei personaggi più popolari del fumetto umoristico italiano, compie 40 anni. Per l’occasione Magazzini Salani ha pubblicato una raccolta da non perdere, “Lupo Alberto, Le storie”.

Commenti