In libreria "Joe R. Lansdale. In fondo è una palude" dello scrittore e traduttore Seba Pezzani

Qual è il segreto di Joe R. Lansdale? Sarà quel “fazzoletto” tenebroso del Sud degli Stati Uniti? Il Texas è enorme e quella porzione dello stato della “Stella Solitaria” è grande quasi quanto mezza Italia. Ed è pieno di avventure smargiasse, di personaggi sopra le righe e di misteri foschi quanto le foreste che neri coprono la parte orientale.

Il Texas di Joe R. Lansdale e dei suoi romanzi è una terra ricca di boschi impenetrabili, acquitrini popolati da creature mutanti e uomini sempre in lotta con la natura selvaggia e il cuore malato della propria specie. Joe R. Lansdale è, per molti versi, un uomo comune, il ritratto stesso della normalità. E anche in questo sta l’intrigo che suscita tra i suoi lettori, la sua straordinaria umanità, la sua empatia con l’uomo della strada, la sua umiltà.

Lansdale

Tutte caratteristiche che Joe R. Lansdale. In fondo è una palude dello scrittore e traduttore Seba Pezzani (in libreria per Giulio Perrone editore) si prefigge di analizzare e capire, attraverso i dialoghi che la sua amicizia di vecchia data con l’autore gli ha consentito di intrattenere, attraverso le pagine dei suoi libri, attraverso la conoscenza della sua terra e della sua storia, storia che affonda le radici non tanto nel vicino West quanto nell’ancor più prossimo Sud di cui è parte integrante, attraverso le testimonianze dirette di colleghi, amici e appassionati, tra cui figure come George R. Martin, Jeffery Deaver, John Carter Cash, Andrew Vachss, Tim Willocks, solo per citarne alcuni.

Commenti