1630. In un'Europa devastata da guerre e pestilenze, un cava…

Sinossi

INTRIGHI, DUELLI, FEDE, ERESIA
UN MONUMENTALE AFFRESCO
DELLA GUERRA DEI TRENT’ANNI
E DELL’EUROPA DEL XVII SECOLO

Tenebre. Non esiste altro nella Germania dell'anno Domini 1630. Tenebre, carestia, morte, pestilenza causate da una guerra che pare eterna. Ma nemmeno questo assurdo bagno di sangue è in grado di fermare Reinhardt Heinrich von Dekken, principe di Turingia, uno dei nobili cattolici più potenti e temuti del Sacro Romano Impero. Nella sua mente ha preso forma un disegno di potere assoluto e nulla e nessuno lo fermerà. Sulla strada che sembra scendere nelle viscere più oscure dell'inferno un solo uomo oserà contrastarlo. Un guerriero senza nome, enigmatico e letale, feroce e misericordioso, proveniente da una terra ignota, armato di un'arma che nessuno ha mai visto. Un viandante in nero, un eretico.

«Emerse dalle tenebre.
 Memento e incubo.
 Un uomo in un mantello colore delle ombre,
su un cavallo da guerra colore dell’acciaio.
Un viandante.
Nient’altro che un viandante in nero.
Avanzò lungo la strada flagellata
dalla pioggia del Giorno dei Morti.
Superò i relitti di case sventrate,
invase da erbacce sibilanti nel vento.
L’aria era opaca, miasmatica…
Nessuna luce arriva sulla terra.
Forse la luce aveva semplicemente
cessato di esistere.»

  • ISBN: 8850249292
  • Casa Editrice: TEA
  • Pagine: 398

Dove trovarlo

€13,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai