Sinossi

La serie di libri che Chalmers Johnson ha dedicato alle conseguenze della politica estera americana trova in Nemesi il suo atto conclusivo. Negli Ultimi giorni dell'impero americano, Johnson aveva enunciato il rischio della "rappresaglia" che prima o poi gli Stati Uniti avrebbero dovuto subire, cosa poi avveratasi con gli attentati dell'11 settembre. Nelle Lacrime dell'impero aveva denunciato il militarismo eccessivo alla base ? sempre più fragile ? del primato dell'ultima superpotenza del pianeta. In Nemesi esamina il futuro degli Stati Uniti in questo nuovo scenario. Le grandiose ambizioni dell'amministrazione americana e le spinte del terrorismo hanno profondamente cambiato la natura del paese, infrangendo spesso il dettato della Costituzione. I servizi segreti sono diventati una sorta di milizia personale agli ordini del presidente, con palesi violazioni dei diritti umani (vedi Guantánamo a Cuba, Abu Ghraib in Iraq, Bagram in Afghanistan).
Intanto, per sostenere le spese militari e i consumi, il paese affonda sotto un debito gigantesco. Così gli Stati Uniti devono scegliere: rinunciare ai sogni di potenza per tornare ai valori che hanno ispirato la loro storia; oppure continuare lungo una strada che può portare solo al disastro.
Il tempo della decisione, però, avverte Johnson, sta per scadere?

  • ISBN: 8811597838
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 448

Dove trovarlo

€26,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai