Sinossi

Parigi, febbraio 1894. È l’inverno più freddo del secolo e la città è sepolta sotto una spessa coltre di neve. Anche nella libreria Elzévir, al numero 18 di rue des Saints-Pères, l’atmosfera è glaciale. Non per colpa del clima, bensì per l’inatteso arrivo di Maurice Laumier, pittore, donnaiolo ed ex rivale in amore di Victor Legris. Questa volta, però, Maurice è venuto per chiedere aiuto: tre settimane prima, una sua cara amica è svanita nel nulla... Smanioso di gettarsi in una nuova avventura, Victor mette da parte i vecchi rancori e si reca subito sul luogo del delitto, nei pressi del dazio della Villette. Ed è proprio in quel quartiere popolare, tra i laboratori delle sartine e i locali insanguinati dell’enorme mattatoio di rue de Fiandre, che il libraio-investigatore s’imbatte nell’unico testimone dell’omicidio. Purtroppo i suoi ricordi sono annebbiati dall’alcol, tuttavia l’uomo gli consegna uno strano medaglione con inciso un liocorno nero, trovato accanto alla vittima. Seguendo la pista di quel gioiello, Victor lascia i bassifondi di Parigi per immergersi nei riti di una misteriosa società occulta, dove gli iniziati sono disposti a tutto pur di custodire i loro segreti...

  • ISBN: 885023791X
  • Casa Editrice: TEA
  • Pagine: 390

Dove trovarlo

€6,99

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai