Sinossi

Due donne, due generazioni diverse. Un passato inciso nel cuore e sottopelle come un tatuaggio incancellabile, fatto di crudi sentimenti inconfessabili. I muri di silenzio e di fraintendimenti che costruiamo intorno a noi ci separano dagli altri. Lena cresce in una famiglia segnata dalla malattia, dall'equivoco segreto della madre e dal tenero, ma da lei crudelmente misconosciuto, amore del padre; una sofferenza che alla bambina appare misteriosa, che la respinge e la risucchia in una cupa estraneità, isolandola da tutti, anche dalla donna venuta a occuparsi della casa, Maria, e dalla sua piccola figlia, Chiara. Al cuore di Muri c'è la sofferenza di Lena e la sua silenziosa ribellione. I suoi saranno gesti estremi, irreparabili. Azioni inaccettabili per la legge e per la morale e dunque da dimenticare. Lena si nasconde in un'oscura, opaca solitudine in fondo al proprio corpo. Finché un giorno alla sua porta bussa Chiara, per capire il proprio passato, ma anche per riportare alla luce il segreto di Lena. Nel suo stile essenziale, Jole Zanetti esplora gli aspetti più oscuri e profondi dell'animo femminile. La durezza della vicenda e la forza dei sentimenti turbano ed emozionano, sempre al confine tra pietà e crudeltà, rifiuto e compassione, per guidarci alla scoperta della verità: la verità sui fatti e soprattutto quella sulla fragile natura degli esseri umani, così pronti a ferire e a essere feriti.

  • ISBN: 8811135133
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 71

Dove trovarlo

€9,99

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai