il libro

Il ritorno del colonnello Arcieri

Acquista
«Gori ha grandi doti narrative. I suoi romanzi suscitano emozioni, creano immagini, ci fanno viaggiare nella storia recente del nostro Paese.»
Marco Vichi
«Potremmo definirlo un eroe del nostro tempo.»
Valerio Varesi
«Bruno Arcieri attraversa i decenni più intricati del Novecento italiano e di quest’epoca ci restituisce, inchiesta dopo inchiesta, un ritratto vivido, lucido e indignato. Una serie intensa e coinvolgente per ripercorrere in giallo le pagine più nere del nostro recente passato.»
Ben Pastor
«Bruno Arcieri è ormai divenuto un punto fermo del nostro immaginario: un vecchio amico che ogni volta ci sorprende con le sue imprese. Dove al rigore della ricostruzione storica, e all'intrigo e alla tensione delle vicende evocate, si accompagna però sempre una vena di sano e gioioso divertimento del narrare.»
Giulio Leoni
Parigi, maggio 1968. Tra i passanti che osservano dal marciapiede gli studenti in rivolta invadere i boulevard c'è anche Bruno Arcieri. A Parigi Arcieri si sta nascondendo: da chi ha cercato di ucciderlo, dai ricordi, dai rimorsi, dai fantasmi del passato. Si fa chiamare Marcel, aiuta nella cucina di un bistrot e si è fatto pure crescere la barba. Ha trovato anche uno sguardo amico, quello di Marie, ma è inquieto, si sente braccato, ed è stufo di scappare. Così, quando gli «amici» gli consigliano di lasciare la città e cercarsi un altro rifugio, magari in Spagna, Arcieri non ci sta. Sì, lascerà Parigi, ma per tornare a Firenze, per saldare i conti sospesi, fare chiarezza, forse giustizia, e combattere un'altra battaglia, anche se dovesse essere l'ultima. Alla fine di un viaggio avventuroso, l'uomo che il 15 maggio 1968 scende dal treno alla stazione di Santa Maria Novella non è più Marcel, è il colonnello dei Carabinieri Bruno Arcieri. È tornato, e non per stare a guardare.
Leonardo Gori torna con questo romanzo di grande intensità al suo personaggio più complesso e amato, un servitore dello Stato critico, forte e profondamente leale; che dello Stato ha condiviso ambiguità, disastri e grandezze, finendo col portarne le stesse cicatrici.
Titolo
Il ritorno del colonnello Arcieri
ISBN
9788850240081
Autore
Collana
Casa Editrice
TEA
Dettagli
364 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
La nave dei vinti

La nave dei vinti

L. Gori

Marzo 1939: un piroscafo in avaria, con il suo dolente carico di profughi della guerra civile spagnola, attracca al porto di Genova.…

Nero di maggio

Nero di maggio

L. Gori

Primavera del 1938: Adolf Hitler e Benito Mussolini cementano le basi della loro funesta alleanza. Preludio simbolico dell’asse…

Il lungo inganno

Il lungo inganno

L. Gori

Viareggio, 2008. Luca Galli, un giovane spiantato senza arte né parte, ha un’unica speranza per togliersi dai guai…

L’ultima scelta

L’ultima scelta

L. Gori

Roma, gennaio 1970. Il colonnello Arcieri, ormai in pensione, viene convocato in gran segretezza da un alto dirigente dei Servizi,…

Musica nera

Musica nera

L. Gori

Versilia, estate del 1967. L'Italia, in pieno boom economico, si gode i frutti della pace: il benessere aumenta, la Fiat 500 è…

Non è tempo di morire

Non è tempo di morire

L. Gori

Milano, 1969: Bruno Arcieri indaga tra le macerie di piazza Fontana È per fare un piacere a una vecchia amica, e cavarne dai…

L’angelo del fango

L’angelo del fango

L. Gori

Novembre 1966. Firenze è in ginocchio, sventrata dalla furia dell'Arno e sommersa dal fango. I fiorentini però sono subito al…

Il ritorno del colonnello Arcieri

Il ritorno del colonnello …

L. Gori

Parigi, maggio 1968. Tra i passanti che osservano dal marciapiede gli studenti in rivolta invadere i boulevard c'è anche Bruno…

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata