Sinossi

Introduzione e note di Massimo Romano
Traduzione di Renata Debenedetti

Pubblicato anonimo nel 1678, La principessa di Clèves è la storia di un triangolo amoroso. Nella fastosa cornice della corte di Enrico II di Valois, la giovane Mademoiselle de Chartres sposa il principe di Clèves senza esserne innamorata, mentre è irresistibilmente attratta dall’affascinante duca di Nemours. Fedele eppure sempre più inquieta, decide infine di confessare i propri turbamenti adulterini al marito, che ne è addolorato fino a morirne, ma rimasta vedova rifiuta di risposarsi con colui che ama pur rivelandogli i suoi sentimenti. Nella partita a scacchi tra passione e ragione, l’eroina di questa avventura del cuore conosce bene la grammatica del desiderio: sa che negarsi a Nemours dopo essersi dichiarata è il solo modo per conquistarlo per sempre; sa che scegliere la solitudine invece del matrimonio è l’unica via per sottrarre l’amore all’usura del quotidiano e preservarne intatto l’incanto originario.

Prezioso gioiello della letteratura francese, per la perfezione del meccanismo narrativo e la finezza dell’analisi psicologica il capolavoro di Madame de Lafayette segna la nascita del romanzo moderno.

  • ISBN: 8811363683
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 192

Dove trovarlo

€9,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Eventi

Nessun evento disponibile al momento

Tutti gli eventi

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai