Libri per sconfiggere la “sindrome da rientro”

Il rientro dalle vacanze non è mai facile: sia che si parta o che si rimanga a casa quando si è in ferie gli impegni si dilatano, la mente si svuota, i ritmi rallentano e il ritorno alla consueta frenesia per molti rischia di essere un trauma. Per evitarlo si può agire con anticipo: pianificare gli eventi del rientro in modo da non accumularne troppi nei primi giorni e usare i penultimi giorni di vacanza per riabituarsi alle mura di casa e portarsi avanti con commissioni e faccende.

Ma l’organizzazione non basta; per stare bene si sa che fondamentali sono la salute fisica e mentale. E quando queste mancano, l’unione con lo stress del ritorno alla normalità può provocare la cosiddetta “sindrome da rientro” che conduce a stress, irritabilità, stanchezza, mal di testa e incapacità a concentrarsi.

Ogni lettore ha un asso nella propria manica: si possono infatti sfruttare le vacanze per aggiungere alla propria lista di letture qualche libro che aiuti ad affrontare meglio il rientro. Ecco quindi per i più volenterosi una selezione di libri tra manuali, saggi e romanzi di recente pubblicazione, che non pretende di essere esaustiva e i cui titoli non sono in ordine di importanza, indicati per rimettersi in carreggiata, fisicamente e psicologicamente, e ritrovare il buon umore.

Trovano spazio guide al benessere psicologico come L’arte di volerti bene di Alberto Simone I sette pilastri della mindfulness di Maria Beatrice Toro, manuali per ritrovare la forma fisica come Digerisco di Frank Laporte – Adamski e Allenamento Alcatraz di Paul Wade, saggi ispirati alla scienza del benessere come Il potere antistress del respiro di Mike Maric, La via del freddo alla felicità di Andrea Bianchi, La dieta della mente felice di Stefano Erzegovesi, e romanzi capaci di far rinascere l’ottimismo come La donna mancina del premio nobel per la letteratura Peter Handke.

E per chi fosse alla ricerca di altri spunti per libri da mettere in valigia, ecco anche una selezione di libri da ombrellone e di gialli e noir da leggere quest’estate.