2.400 alunni dai 3 ai 16 anni, provenienti da 120 classi delle scuole di Roma, hanno sancito i vincitori e le vincitrici della seconda edizione del Premio Scelte di Classe - I dettagli

Si è tenuta all’Auditorium Parco della Musica di Roma, alla presenza di più di mille alunni delle scuole romane, la premiazione per la seconda edizione di “Scelte di classe. Leggere in Circolo”, un progetto di educazione alla lettura promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale e organizzato da Biblioteche di Roma e Centro per il Libro e la Lettura (MIBAC) in collaborazione con PlayTown Roma.

2.400 alunni dai 3 ai 16 anni provenienti da 120 classi delle scuole di Roma hanno sancito i vincitori e le vincitrici della seconda edizione del Premio Scelte di Classe: Un po’ più lontano di Anais Vaugelade (Babalibri), Amos e Boris di William Steigl (Rizzoli), Katizti di Katarina Taikon (Iperborea), L’anno in cui imparai a raccontare storie di Lauren Walk (Salani) e Un viaggio chiamato casa di Alan Stratton (Mondadori).

Come si legge nel comunicato, i vincitori sono stati scelti in una rosa di 25 candidati tramite un comitato di qualità formato da insegnanti, bibliotecari, librai ed educatori. Divisi in 5 fasce di età specifiche, sono stati sottoposti a uno studio in classe durante l’anno scolastico attraverso laboratori e incontri con gli editori. Il catalogo che contiene i finalisti, curato da Hamelin e pubblicato in collaborazione con AIB (Associazione Italiana Biblioteche) viene distribuito gratuitamente in tutta Italia come strumento per orientarsi nelle letture per ragazzi.

Commenti