Le iscrizioni alla prima edizione di "Book@ Writing Retreat" sono aperte. L'appuntamento è sulle colline umbre dal 24 aprile al 1 maggio. La residenza si rivolge "a scrittori e aspiranti scrittori anche alle prime armi, di tutti i generi letterari, con lavori già iniziati o in cantiere, idee o progetti a cui si voglia dare corpo" - Quello che c'è da sapere

Di solito le residenze per scrittori coinvolgono autori già noti. In questo caso, parliamo di un progetto aperto anche (e soprattutto) agli aspiranti autori. A promuovere “Book@ Writing Retreat” è Book@ Literary Agency, agenzia fondata nel 2013 da Alessandra Mele.

Di cosa si tratta? Di “una settimana di residenza letteraria per focalizzarsi sulla scrittura, ricevere consigli e generare nuove idee”. Le iscrizioni sono aperte “a scrittori e aspiranti scrittori anche alle prime armi, di tutti i generi letterari, con lavori già iniziati o in cantiere, idee o progetti a cui si voglia dare corpo”. Un’occasione per stare a contatto con editor e agenti, “acquisire una disciplina e un bagaglio di risorse utili alla scrittura e affinare la comprensione dei meccanismi che muovono l’industria editoriale”.

Come si legge sul sito, book@WRetreat “è pensato per coloro che vogliono fare il salto e passare dalla semplice idea al confezionamento dell’opera a cui stanno pensando o lavorando da tempo, così come per chi vuole esplorare il mondo della scrittura e imparare i segreti che si celano dietro alla riuscita di un progetto rivolto ai lettori”. L’obiettivo è dunque quello di agevolare la concentrazione e guidare nella concretizzazione di progetti creativi già avviati: un blog che poi diventerà un libro, un racconto o un’opera già iniziata

La prima edizione si terrà presso l’Ostello Bello di Torre del Colle, sulle colline umbre. Durante la settimana di residenza, in programma dal 24 aprile al 1 maggio, “il borgo sarà interamente a disposizione degli ospiti, che potranno così godere della pace e della tranquillità necessaria alla scrittura”.

Tutti i dettagli sulla residenza e sui costi sono disponibili sul sito (le iscrizioni sono aperte). book@WRetreat “prevede un programma giornaliero che alternerà lezioni nelle aree comuni a incontri personalizzati con ogni partecipante. Ognuno avrà a disposizione, ogni giorno, del tempo libero per scrivere, ma anche per godere delle bellezze turistiche e naturali che circondano Torre del Colle”.

“Sono anni che penso a come offrire anche agli autori italiani, così come già accade per quelli stranieri per cui è un’esperienza fondamentale nel processo creativo, la possibilità di ritagliarsi lo spazio fisico e mentale adatto allo sviluppo della propria creatività – spiega Alessandra Mele, fondatrice di Book@ literary agency – Finora non avevo trovato il luogo adatto, la folgorazione è arrivata dopo un soggiorno nello splendido Ostello diffuso interamente raccolto tra le mura di Torre del Colle: ho pensato che finalmente avevo trovato il luogo giusto. Ho raccontato ai ragazzi di Ostello Bello la mia idea e loro l’hanno accolta subito con entusiasmo, e così eccoci qui”. E aggiunge: “Per questa prima edizione, inoltre, abbiamo pensato di offrire la possibilità di partecipare gratuitamente al retreat a un blogger del settore, che possegga alcune fondamentali caratteristiche: un minimo di 10k di follower, un progetto narrativo in cantiere o in mente, nessun agente letterario che lo rappresenti. Per trovarlo indiremo una call ai primi di febbraio”.

 

 

Commenti