Tutte le immagini di Shakespeare che conosciamo sono state realizzate dopo la sua morte. Questa, forse, no. E potrebbe quindi trattarsi di "una delle scoperte letterarie più importanti del secolo" - I particolari

Per Mark Hedges, editore di Country Life Magazine, rivista che ha diffuso il presunto scoop, si tratterebbe di “una delle scoperte letterarie più importanti del secolo”. Parliamo infatti del misterioso volto di William Shakespeare.

Stando al botanico Mark Griffiths, infatti, in un libro datato 1598 e scritto da John Gerard, si nasconderebbe il volto del Bardo (di soli sette centimetri: e potrebbe essere l’unico ritratto contemporaneo del grande William Shakespeare, realizzato quando era ancora in vita).

Corona d’alloro sul capo e barba, il ritratto mostra un volto diverso da quello a cui ci hanno abituato tutte le altre rappresentazioni (va specificato che le immagini del grande autore che ci sono pervenute sono state realizzate tutte dopo la sua morte).

LEGGI ANCHE:

Shakespeare nelle grandi serie tv americane – LO SPECIALE

Commenti