Terzo quiz di scrittura per ilLibraio.it, tratto dal libro di Massimo Birattari "Come si fa il tema": la maturità è sempre più vicina, e vale la pena riflettere su alcuni errori tipici (non solo dei ragazzi a scuola), per evitare di infilarli nella prova decisiva. Questa volta si parla di "connettivi tappabuchi"...

Cinque piccoli quiz di scrittura in vista della maturità. Ecco il terzo…

Connettivi tappabuchi

Cosa c’è che non va in questo brano, tratto dall’edizione online di un quotidiano nazionale?

Aveva un diametro compreso fra uno e cinque metri. Avrebbe fatto enormi danni, ma è stato individuato nella notte del primo gennaio, poco prima che entrasse nell’atmosfera. Il primo asteroide scoperto nell’anno appena iniziato, chiamato 2014 AA, si è distrutto nell’impatto.

Il problema è il ma prima di “è stato individuato nella notte del primo gennaio”. Quel ma avrebbe senso solo se l’asteroide, dopo essere stato individuato, fosse stato fatto esplodere con un cannone spaziale anti-asteroidi (“avrebbe fatto danni, ma per fortuna è stato colpito prima”). Al momento, però, questa è ancora fantascienza, e non c’è nessuna opposizione logica tra i possibili danni e il fatto che l’asteroide sia stato individuato dai telescopi (non è stata la scoperta a scongiurare i disastri). Con tutta probabilità, l’autore ha intuito che mancava un nesso tra le due azioni e ha cercato di introdurlo artificialmente con una congiunzione avversativa. Ma l’errore di logica non può essere sanato dalla grammatica.

Per sistemare il brano bisogna mettere in luce la vera contrapposizione: l’asteroide avrebbe fatto enormi danni se fosse arrivato al suolo, ma si è distrutto nell’impatto con l’atmosfera. La logica impone di rivedere la sequenza delle frasi: quindi la lingua deve mettersi al servizio della logica, senza per questo rinunciare al ritmo dello stile giornalistico (notate per esempio l’attacco senza soggetto, che serve a creare un effetto di suspense). Ecco come si potrebbe riscrivere il brano:

Aveva un diametro compreso fra uno e cinque metri. Il primo asteroide dell’anno appena iniziato, chiamato 2014 AA, è stato individuato nella notte del primo gennaio, poco prima che entrasse nell’atmosfera. Se fosse giunto al suolo avrebbe fatto enormi danni, ma si è distrutto nell’impatto.

Il ma tappabuchi è diffusissimo. Quando rileggete i vostri testi, controllate che ogni ma indichi una vera contrapposizione logica tra due affermazioni. Se quell’opposizione non c’è, eliminate il ma e controllate tutto il senso del periodo: se necessario, cambiate l’ordine delle frasi.

birattari

L’AUTORE – Massimo Birattari, consulente editoriale, traduttore, autore, ha scritto Italiano. Corso di sopravvivenza (TEA), È più facile scrivere bene che scrivere male (Ponte alle Grazie) e quattro romanzi per ragazzi su grammatica, scrittura, lettura: Benvenuti a Grammaland, La grammatica ti salverà la vita, Scrivere bene è un gioco da ragazzi, Leggere è un’avventura (tutti Feltrinelli Kids). È l’autore anche della scatola-gioco Le carte della grammatica (Gribaudo). Il suo blog è www.grammaland.it. Il suo ultimo libro è Come si fa il tema. Con una sezione dedicata alle prove di italiano della maturità (Feltrinelli), di cui abbiamo pubblicato due estratti, il 6 febbraio e il 30 marzo.
Qui tutti gli articoli di Massimo Birattari pubblicati da ilLibraio.it.

(Visited 2.511 times, 42 visits today)

Commenti