Saranno oltre 30, scrittrici e scrittori, ma non solo, gli ospiti della prima edizione del Festival of Italian Literature in London, che si terrà nella capitale inglese il 20 e 21 ottobre

Saranno oltre 30, scrittrici e scrittori, ma non solo, gli ospiti della prima edizione del Festival of Italian Literature in London, che si terrà nella capitale inglese il 20 e 21 ottobre. Arriveranno ovviamente dall’Italia e dal Regno Unito, ma anche da altri paesi. Tanti i temi che verranno affrontati, dal futuro di Londra, alle prese con la Brexit, alla questione, centrale, dei migranti, senza dimenticare la letteratura.

Il nuovo festival, che sarà ospitato dal Coronet Theatre di Notting Hill, è organizzato da un gruppo di autori, giornalisti e accademici italiani a Londra in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura.

festival of Italian Literature in London

Il gruppo di lavoro, coordinato da Marco Mancassola, include Claudia Durastanti, Marco Magini, Stefano Jossa, Livia Franchini, Paolo Nelli, Gianluca Didino, Barbara Barbieri, Emanuela Patti, Leonardo Clausi, Pierdomenico Baccalario e Beatrice Finauro.

Londra è stata scelta non a caso: “Oggi più che mai è un bivio dove si incontrano i grandi movimenti del nostro tempo”.

Il festival si aprirà con la politica: Christian Raimo e Johathan Hopkin, moderati da Caterina Soffici, dialogheranno su “Italian politics for dummies”. Melania Mazzucco e Lauren Elkin (autrice inedita in Italia, che ilLibraio.it ha intervistato nei mesi scorsi) saranno protagoniste dell’incontro “Citizens of Nowhere?”; “The present is female. Women in storytelling” vedrà dialogare Ka Bradley, Jen Calleja, Claudia Durastanti e Sara Taylor; “Il cielo in una stanza / The world we live in” coinvolgerà Katherine Angel, Simon Barraclough, Alessandro Burbank, Maria Borio, Marzia D’Amico e Chrissy Williams; tra gli ospiti anche Iain Sinclair, “lo scrittore di Londra per eccellenza”, che presenterà il suo nuovo The last London e discuterà con Olivia Laing (The lonely city) e con il curatore della Tate Modern Andrea Lissoni; la
rivista letteraria Colla, a sua volta, presenterà con un reading il suo numero dedicato ad autrici italiane che vivono fuori dall’Italia; Giancarlo De Cataldo parlerà di romanzo e serialità per celebrare il lancio mondiale su Netfix della serie Suburra; spazio anche alla musica, con i DJ set di Sugo Collective. Il programma completo dei dibattiti, degli incontri e delle letture è disponibile sul sito ufficiale della manifestazione, che può contare sull’appoggio, tra gli altri, del Salone del libro di Torino, del magazine Internazionale e della Scuola Holden. Sul sito è anche possibile acquistare i biglietti per gli incontri.

 

(Visited 298 times, 298 visits today)

Commenti