Il romanzo di Rebecca Raisin, "La piccola libreria sulla Senna", racconta la storia di un'amicizia tra due libraie che decidono di scambiarsi città e librerie...

Arriva in libreria il romanzo La piccola libreria sulla Senna, Piemme, di Rebecca Raisin, bibliofila e autrice di diversi romanzi ambientati a Parigi, tra i quali questo è il primo a venire tradotto e pubblicato in Italia. Un nuovo romanzo in cui le librerie sono protagoniste, dunque.

Il libro racconta le vicende di due vite parallele, quelle di Sarah, che possiede una libreria in una piccola cittadina del Connecticut, e Sophie, proprietaria di una piccola libreria sulla Senna, dal nome “C’era una volta”. Le due donne si conosco virtualmente e, soprattuto, casualmente, in un blog di libraie che le mette in contatto da una parte all’altra del mondo proprio nel momento in cui le loro vite hanno bisogno di una svolta: Sophie è appena tornata single e Sarah sta faticosamente facendo sopravvivere una relazione a distanza con il fidanzato, un reporter sempre assente.

La due donne diventano presto amiche, a distanza tramite il blog, e dalla loro amicizia nasce l’idea: si scambiano per qualche mese, l’una nella casa dell’altra, nella libreria dell’altra e nella vita dell’altra, alla ricerca di quel cambiamento di cui entrambe hanno bisogno.

La piccola libreria sulla senna rebecca raisin copertina

Ed è così che Sarah si ritrova catapultata nell’incantevole Parigi, nella fiabesca realtà della piccola libreria sulla Senna, dove ha modo di fare un lavoro che conosce bene e che ama profondamente, dove finisce per affezionarsi ai curiosi clienti di Sophie e alle loro stranezze, in una città che la accoglie nei suoi vicoli di ristorantini romantici, con la promessa di un nuovo inizio, un po’ così come accadeva in quel film, L’amore non va in vacanza.

 

(Visited 486 times, 140 visits today)

Commenti