Nella "Tempesta" Shakespeare prima distrugge e poi ristabilisce l’ordine in un mondo vacillante: allo stesso modo l’esperienza del teatro è capace sia di riportare stabilità nelle vite degli spettatori, sia di distruggerla...
Domenica 15 maggio, alle ore 15.45, presso lo stand di ilLibraio.it al Salone del Libro di Torino, si terrà l'incontro "Lettori nella Tempesta: la potenza del teatro", con Salvatore Striano e Armando Buonaiuto

Domenica 15 maggio, alle ore 15.45, presso lo stand di ilLibraio.it al Salone del Libro di Torino (padiglione 2: STAND K126 – L125) si terrà l’incontro Lettori nella Tempesta: la potenza del teatro. 

Striano - foto di Tiziana Mastropasqua 

Salvatore Striano – foto di Tiziana Mastropasqua

I protagonosti saranno l’attore Salvatore Striano (in libreria con La Tempesta di Sasà, Chiarelettere) e Armando Buonaiuto, curatore del festival Torino Spiritualità e responsabile del laboratorio teatrale per l’integrazione di persone con la sindrome di down dell’Associazione Cepim Torino.

Armando Buonaiuto
Armando Buonaiuto

Stare nella tempesta significa sentire la tensione di forze opposte: un turbinio di paure, speranze, desideri, nostalgie. E’ il momento ideale per scegliere il teatro, che è per definizione “stabile”, ma è anche un’ode all’instabilità preziosa, quella di chi non si stanca mai di andare. Non a caso proprio nella Tempesta Shakespeare prima distrugge e poi ristabilisce l’ordine in un mondo vacillante. Allo stesso modo l’esperienza del teatro è capace sia di riportare stabilità nelle vite degli spettatori, sia di distruggerla

ilLibraio.it - ilLibraio - il Libraio

ilLibraio.it per la prima volta al Salone del Libro (12-16 maggio): quasi 90 ospiti e un programma fitto di eventi 

ilLibraio.it al Salone di Torino: ecco il programma completo degli appuntamenti allo stand

 

 

 

(Visited 10 times, 4 visits today)

Commenti