Può capitare, non tutti sono fatti per prendere parte a un bookclub, per varie ragioni: ecco perché non bisogna sentirsi in colpa se non si amano i gruppi di lettura

Non tutti sono fatti per prendere parte a un bookclub e in un momento in cui i gruppi di lettura sono tornati in auge online e offline, non è raro abbracciare l’idea con entusiasmo per poi essere annoiati dalla discussione e dal confronto con altri lettori.

gruppo di lettura

Come racconta su Buzzfeed Doree Shafrir, non tutti, come detto, sono fatti per prendere parte a un bookclub.

L’esperienza di partecipare a un gruppo di lettura è molto comune tra gli appassionati di libri: sono numerose le librerie e le biblioteche che si occupano di organizzare un bookclub. E per chi ama leggere, è difficile non essere ammaliato dal fascino della lettura condivisa e della discussione con altri dagli interessi affini.

Tuttavia, non sempre le cose vanno come sperato e tra incontri annullati, discussioni noiose e letture poco interessanti, non sono pochi i lettori che perdono la passione per i bookclub.

Questo, però, non significa perdere interesse per la lettura e per i libri: potrebbe semplicemente trattarsi di un segnale. Magari il gruppo di lettura a cui si ha preso parte tratta libri e temi congeniali. Oppure il momento in cui abbiamo deciso di unirci al bookclub non è quello giusto.

Gli impegni quotidiani e di lavoro, infatti, sono spesso un ostacolo per chiunque voglia dedicarsi ad attività che richiedono un tempo di preparazione: non sempre è facile finire il libro assegnato in vista dell’incontro. E nemmeno lo è pensare e riflettere sull’opera per poi discuterne con altri lettori.

Detto ciò, ci sono anche lettori per cui dedicarsi a un libro è un’attività completamente solitaria e che non amano discutere le storie.

In ogni caso, l’importante è dedicarsi alle attività che si amano in modo da ricavarne piacere e relax: per quanto riguarda la lettura, quindi, unirsi a un bookclub è di sicuro un’opzione da provare. L’importante è non sentirsi in colpa se ci si accorge di non essere fatti per discutere di libri con altre persone.

(Visited 429 times, 429 visits today)

Commenti