"Volete che un vecchio e intemerato berlusconiano pop come me non si innamori del boy scout della provvidenza?". E' in uscita il ritratto di Renzi firmato da Giuliano Ferrara. Ma non è certo il primo libro dedicato all'attuale premier... - Ecco le scelte de IlLibraio.it

Ferrara Rizzoli

Giuliano Ferrara ha deciso di pubblicare un libro (Il Royal Baby – Matteo Renzi e l’Italia che vorrà, Rizzoli), un ritratto del premier, considerato dall’Elefantino (direttore de Il Foglio), il vero erede del Cavaliere che fu. “Volete che un vecchio e intemerato berlusconiano pop, come me, non si innamori del boy scout della provvidenza?”, scrive provocatoriamente Ferrara, secondo cui l’ex sindaco di Firenze non ha rottamato solo la classe dirigente del Pd, “ma almeno un paio di generazioni che hanno combattuto le loro battaglie e hanno, con alcuni onori e qualche disonore, perduto”.

 

DavideVecchiRenziChiarelettere
-Diverso l’approccio di Davide Vecchi, giornalista del Fatto Quotidiano, che ne L’intoccabile – Matteo Renzi, la vera storia (Chiarelettere) racconta l’ascesa del premier, da anonimo segretario fiorentino della Margherita a presidente del Consiglio. Il libro-inchiesta svela gli accordi, i compromessi e tutto ciò che muove la sua macchina politica. Non solo: spazio, tra l’altro, alla famiglia di Renzi: dal padre Tiziano, indagato per bancarotta fraudolenta allo zio Nicola Bovoli, per anni in affari con l’universo berlusconiano, da Publitalia a Fininvest…

 

-Punta a fare un bilancio dei primi 365 giorni di Matteo Renzi al governo Un anno vissuto pericolosamente di Giampiero Cazzato, in arrivo in libreria per RX-Castelvecchi, in uscita in vista del 22 febbraio (un anno fa, nello stesso giorno, nasceva l’esecutivo Renzi, ndr). Il volume segue giorno per giorno l’anno de #lasvoltabuona “per misurare la distanza tra ciò che è stato detto e ciò che è stato davvero portato a termine”…

 

DavidAllegrantiMarsilio

The Boy – Matteo Renzi e il cambiamento dell’Italia (pubblicato un anno fa da Marsilio) dal giornalista David Allegranti prova a rispondere a domande come: chi è davvero il premier? Quali sono le idee che ne hanno ispirato fin da ragazzo l’impegno politico? Chi sono le persone di cui si fida, quelle che ha conquistato negli anni, gli avversari politici che ha sconfitto e quelli che possono ancora rappresentare un rischio per il suo futuro? E soprattutto: dove vuole arrivare con il suo progetto di cambiare il Paese?

 

-ALTRI LIBRI DA SEGNALARE: La volta buona – L’ascesa di Renzi a Palazzo Chigi (Editori Internazionali Riuniti) di Mario Lavia, Angela Mauro, Alessandro De Angelis ed Ettore Maria Colombo; Le catene della sinistra – Non solo Renzi. Lobby, interessi, azionisti occulti di un potere immobile (Rizzoli) di Claudio Cerasa; Matteo il conquistatore – La vera storia di un’ascesa politica – Con le rivelazioni di Matteo Renzi (Giunti) di Alberto Ferrarese e Silvia Ognibene; senza dimenticare l’ultimo libro firmato dallo stesso Renzi, Oltre la rottamazione. Nessun giorno è sbagliato per provare a cambiare (pubblicato da Mondadori); e, a dirla tutta, non si sa più nulla del libro-intervista (che avrebbe dovuto co-firmare Aldo Cazzullo del Corriere della Sera) che sarebbe dovuto uscire la scorsa primavera, sempre per Mondadori, in tempo per il Salone del libro di Torino 2014…

 

LEGGI ANCHE – “I due mattei”, populisti cresciuti a pane e tv commerciale

Contro il logorio della comunicazione moderna… Si parte con la “rottamazione” – #leparolesonoimportanti

Commenti