Balzac beveva 50 caffè al giorno e Victor Hugo scriveva nudo... Un'infografica riassume le strane abitudini dei grandi scrittori...

A che ora del giorno o della notte amano scrivere i grandi autori? Quali sono le loro bevande preferite o i loro animali domestici preferiti? Scrivono (o scrivevano) veloce o lentamente? Anche se seguire la routine dei grandi autori non vi garantisce di scrivere un nuovo bestseller, è divertente scoprire come vivono gli scrittori più famosi.

Questa infografica, realizzata da Bid for Papers, si divide in cinque temi e per ogni tema gli scrittori sono divisi in due gruppi:

– il momento del giorno in cui preferiscono scrivere (mattina o notte);
– la bevanda preferita (tè o caffè);
– l’animale domestico preferito (gatto o cane);
– la velocità di scrittura (veloce o lenta);
– la condizione per scrivere (stesi o in movimento).

Nella ricerca che ha portato alla realizzazione dell’infografica, sono venute fuori anche le strane abitudini degli scrittori più amati: lo sapevate, per esempio, che Honoré de Balzac era solito bere non meno di 50 tazze di caffè al giorno? E che Friedrich Schiller non poteva scrivere senza avere un cesto di mele marce sotto la scrivania? Per non parlare di Victor Hugo, che scriveva completamente nudo e riponeva tutti i vestiti in un armadio chiuso a chiave, così da non avere la tentazione di vestirsi e uscire. Sono ben strani questi scrittori!

Commenti