Articolo

Giocare molto sul serio: l’emozione di leggere da adulti La storia infinita

La storia infinita sta per compiere quarant’anni, ma è un libro che sembra, insieme, nuovo di zecca e antichissimo. Qualcuno potrebbe dire: certo, è proprio questo a definire i classici, e in effetti ormai il romanzone di Michael Ende la fama di essere un vero e proprio classico della letteratura per ragazzi se…

Articolo

Le madri “snaturate” non esistono: la bugia dell’istinto materno

La duchessa Laure d’Abrantès, sulfurea scrittrice che nella Parigi di inizio Ottocento fu tanto scatenata da farsi soprannominare “piccola peste” da nientepopodimeno che l’allora console Napoleone Buonaparte, nelle sue Memorie racconta un aneddoto curioso, che sembra scritto non due secoli fa, ma l’altro…

Articolo

Viaggio onirico a Lanzarote

Non sono mai stata su Marte, ovviamente. Ma quando sono arrivata a Lanzarote era sera e nel cielo si addensava una strana luminosità elettrica contro cui si disegnavano i coni rovesciati dei vulcani, i loro profili di un bruno rossastro, e ho pensato: io sono già stata qui. L’ho pensato come lo si pensa di un luogo…

Articolo

Il nome delle “cose”: storia del tabù delle mestruazioni

Dopo l’ora di ginnastica, nello spogliatoio le ragazze fanno la doccia; sono allegre, nel vapore dell’acqua bollente si somigliano, un po’ ninfe un po’ bambine, fra risate e schiamazzi, nella stupidera piena di grazia, insensata e clamorosa dell'adolescenza. Ce n’è una, però, che in quell’esibizionismo…