La 14esima edizione del Festival di Letteratura per Ragazzi "Tuttestorie - Racconti, visioni e libri di sopra e di sotto” si terrà a Cagliari dal 10 al 13 ottobre - I protagonisti

Dall’Indonesia, dal Sudafrica, dall’Amazzonia, dalla Cina, dall’Istria, ma anche dall’Etna, da Barbiana, dalla Linea Gotica e da Scampia: ecco le terre dal mondo in arrivo a Cagliari per la 14esima edizione del Festival di Letteratura per Ragazzi Tuttestorie – Racconti, visioni e libri di sopra e di sotto, che si terrà dal 10 al 13 ottobre. Protagonista dell’edizione 2019, infatti, sarà la terra celebrata con danze, canzoni e un rituale di rimescolamento di terra sarda e terre raccolte in questi mesi da tutto il mondo.

Ideato e organizzato dalla Libreria per Ragazzi Tuttestorie, con la collaborazione dello scrittore Bruno Tognolini, il Festival ha in programma incontri, laboratori, spettacoli, narrazioni, performance, installazioni, in un intreccio fra diverse forme d’arte e discipline.

L’edizione 2019, che ha ottenuto la Effe Label, marchio di qualità riconosciuto ai principali festival europei, prevede circa 420 appuntamenti rivolti ai bambini e ragazzi da 0 a 16 anni e adulti curiosi; con 90 ospiti fra scrittori, illustratori, artisti, narratori, musicisti, attori, danzatori, scienziati, giornalisti. Ricco anche il programma dedicato alle scuole, con 270 appuntamenti dedicati alle classi dalla scuola dell’infanzia alla secondaria e 15.000 studenti già iscritti a partecipare.

Fra gli ospiti, alcuni fra i più interessanti autori e illustratori internazionali per l’infanzia, con tre anteprime nazionali. Lo scrittore inglese David Almond, uno dei “maestri” della letteratura per ragazzi contemporanea, vincitore nel 2010 dell’Hans Christian Andersen, il Nobel della letteratura per ragazzi, sarà al festival con il suo nuovo libro Il ragazzo che nuotava con i piranha (Salani).

In arrivo dal Belgio Anne Herbauts, autrice totale tra le più interessanti e talentuose, vincitrice del Prix Baobab al Salone del libro e della letteratura per l’infanzia di Montreuil, il più prestigioso riconoscimento francese per gli albi illustrati, in uscita ad ottobre con l’albo La nuvola dispettosa (Gallucci). Jutta Richter, una delle più note autrici tedesche per bambini, porterà a Cagliari La Signora Lana e il profumo della cioccolata (Beisler), in libreria da ottobre.

Fra gli altri Huck Scarry, disegnatore e figlio del popolare illustratore statunitense Richard Scarry, di cui ricorrono i 100 anni dalla nascita, e Isabel Minhos Martins, scrittrice e cofondatrice della casa editrice portoghese Planeta Tangerina.

Avventure fra terra, cielo, isole e montagne, mondi di sopra e di sotto nei romanzi degli scrittori Francesco CarofiglioPierdomenico BaccalarioDavide MorosinottoKatja CentomoManlio CastagnaLucia VaccarinoAndrea BouchardChristian Hill e Alberto Melis.

In un’edizione dedicata alla Terra, numerose le attività ispirate da Greta Thunberg: il progetto La sfida di Greta, incontri e videoclip sulla sostenibilità realizzati dai ragazzi, con Andrea Vico (al festival anche con il suo nuovo Piante in viaggio, Editoriale Scienza) e il gruppo di Fridays for Future di Cagliari, a cura di Book On a Tree; il Manifesto di Band à Part e Densa, il Cambiamondo di Beniamino Sidoti.

La riflessione sui temi ambientali è anche al centro dei due spettacoli di musica e animazione analogica dal vivo del Fossick Project, dedicati a due animali in via di estinzione, il pangolino e l’otarda indiana. Materiali di recupero e riciclo creativo nell’installazione ludica L’altra vita delle cose, del gruppo catalano Guixot De 8.

Grazie alla collaborazione con lo spazio Sa Manifattura, i ragazzi della scuola secondaria potranno visitare la mostra RI-CREAZIONEStorie dentro e dietro i giochi, nuova produzione di Sardegna Ricerche che debutterà al festival.

Commenti