Va a Claudia Zonghetti il Premio delle Giornate della traduzione letteraria “Giovanni, Emma e Luisa Enriques" - La motivazione

Il 30 settembre 2017, alle ore 17, presso l’Università Link Campus di Roma, sarà conferito il Premio delle Giornate della traduzione letteraria “Giovanni, Emma e Luisa Enriques”. Il riconoscimento, sottolinea un comunicato, viene concesso a traduttori letterari per l’insieme delle loro attività o a personaggi del mondo culturale che si sono contraddistinti per il loro impegno a favore della traduzione.

La giuria, composta da Ernesto Ferrero e dai curatori delle Giornate della traduzione letteraria Stefano Arduini e Ilide Carmignani, ha assegnato all’unanimità questa edizione del premio a Claudia Zonghetti con la seguente motivazione: Per il contributo che da anni reca con inesausta cura, estrema finezza interpretativa e straordinarie capacità espressive alla conoscenza della letteratura russa, traducendo non solo autori moderni e contemporanei come Anna Politkovskaj, Michail Bulgakov e Vasilij Grossman, ma anche grandi classici come Lev Tolstoj, Fëdor Dostoevskij, Nikolaj Gogol’, a cui ogni volta ha saputo dare nuova e mirabile vita.

Il Premio si iscrive nel programma delle Giornate della Traduzione Letteraria (29-30 settembre – 1 ottobre), convegno internazionale, curato da Stefano Arduini e Ilide Carmignani, che si è svolto dal 2002 presso l’Università di Urbino e che quest’anno si svolge invece presso l’Università Link Campus di Roma, Via del Casale di San Pio V, 44.

 

Commenti