Una collana di libri per riflettere sullo stato del contemporaneo e la sua crisi. Il primo volume presenta una riflessione su "Apocalittici e integrati" di Umberto Eco, a 50 anni dalla sua pubblicazione. E contiene un testo inedito del professore

“Oggi siamo di fronte a un quadro politico, economico, sociale e dunque anche culturale – tanto italiano che internazionale – in profonda trasformazione. Ci troviamo nel pieno di una fase di passaggio, in cui si capisce che la crisi globale tuttora in corso è il segnale della crisi irreversibile di un sistema che ha conosciuto negli ultimi anni modificazioni tecnologiche e sociali radicali. La cultura oggi è chiamata a un intervento critico per decifrare i cambiamenti in corso, per poter ambire a incidere su di esse…”. La rivista Alfabeta2, nuova serie della celebre testata degli anni Ottanta, anche online con alfa+, partendo da queste premesse ha deciso di pubblicare una collana di libri monografici che affrontino i grandi problemi della contemporaneità,

I volumi, edita da DeriveApprodi, saranno affidati ai principali collaboratori della rivista. Si parte con testo con e su Umberto Eco a cinquant’anni da Apocalittici e integrati; quanto alle uscite successive, ci sarà Toni Negri con L’immaginazione del sindacalismo sociale e sulle nuove forme di lotta di classe, Andrea Fumagalli con La moneta del comune e alternative al dominio della finanzia capitalista e Achille Bonito Oliva con Ricreazioni sull’involuzione del sistema dell’arte contemporanea. Altri titoli in preparazione saranno affidati a Paolo Fabbri, Angelo Guglielmi, G.B. Zorzoli, Franco Berardi Bifo, Furio Colombo, Alberto Capatti, Michele Emmer e Andrea Cortellessa.

Commenti