Leggere: i gusti, gli usi e i motivi sono per ciascuno diversi e personali. Ma quanto ne sappiamo davvero sull'attività della lettura? Ecco l'infografica con tante curiosità sull'argomento

C’è chi legge per piacere, chi per imparare o informarsi, chi per migliorare le proprie capacità comunicative. C’è poi chi usa i libri per rifugiarsi in mondi lontani e chi, ancora, per occupare quei momenti di noia tra un’incombenza e l’altra. Insomma, i motivi per cui si legge sono innumerevoli e personali. Ma quanto ne sappiamo davvero sull’attività della lettura?

Il sito FeelGood ha pubblicato un’infografica che riassume quelle domande sulla lettura che raramente ci facciamo davanti a un libro da cominciare, ma cui poi, pensandoci, spesso non sapremmo dare una risposta.

Cosa accade fisicamente a occhi e cervello quando leggiamo un brano? Si legge di più su carta o in formato digitale? E ancora: qual è il paese con il maggior numero di lettori (colpisce il risultato dell’India)? Quali sono le abitudini più diffuse e quali le più strambe che dilagano tra i lettori?

Ecco l’infografica, con tante curiosità:

Commenti