Veronica Roth, amata autrice young adult, riporta i suoi lettori nella Chicago distopica di Tris. I primi due libri della trilogia sono diventati dei film

Arriva in libreria per De Agostini l’ultimo capitolo della saga di Divergent, firmata da Veronica Roth: Four – Una scelta può liberarlo chiude la trilogia distopica. Tra l’altro, i primi due romanzi (genere young adult) sono già diventati dei film.

 

DeAgostini

Quanto alla trama di Four, “quando per Tobias Eaton arriva il Giorno della Scelta, il ragazzo non ha dubbi: vuole lasciare la fazione che per sedici anni è stata la sua prigione e scappare dalla furia del padre violento. Per il suo nuovo inizio sceglie gli Intrepidi, perché desidera imparare da solo a sconfiggere le proprie paure e a essere coraggioso. Con un nuovo nome, ‘Quattro’ comincia l’addestramento che lo porta a scalare la classifica degli iniziati e ad attirare su di sé l’interesse delle più alte sfere dirigenziali, che lo vorrebbero trasformare nel più giovane capofazione che negli Intrepidi abbiano mai avuto. Ma è davvero così… oppure c’è qualcosa di più inquietante dietro gli intrighi dei leader Intrepidi?  Due anni dopo, Quattro – disgustato dalle trame della sua fazione – è pronto a fare la propria mossa e a lasciarsi tutto alle spalle, ma l’arrivo di una giovane iniziata cambia ogni cosa. Perché, grazie a lei, Quattro scopre un lato di sé che non credeva di possedere. Grazie a lei, potrebbe tornare a essere semplicemente Tobias…”

Qui sotto il primo volume della trilogia, pubblicato in Italia nel 2012:

Divergent

 

LEGGI ANCHE:

Si chiude la trilogia fantasy di Colin Meloy, il cantante dei Decemberists

Commenti