Esce “Punk”, il nuovo album (atteso dagli appassionati di it-pop) di Flavio Pardini, in arte Gazzelle, cantautore romano malinconico per vocazione, diventato famoso con il disco d’esordio “Superbattito"

Esce Punk (Maciste Dischi/Artist First), il nuovo album di Gazzelle, già anticipato in questi mesi dai brani Tutta la vita, Scintille e dal singolo Sopra, il cui video è stato diretto da Bendo, con la fotografia di Tommaso Terigi e lo styling di Tiny Idols.

Il disco si presenta come un insieme di canzoni malinconiche, che ricordano vagamente le melodie di un vecchio pop anglosassone. Infatti, come ha raccontato lo stesso artista in un’intervista a Rockol: “Le mie influenze sono quelle: dagli Oasis ai Coldplay. Le band inglesi, insomma, a partire dai Beatles. Si vede anche a livello di look, no? Mi piacciono quei suoni”.

Ma chi è Gazzelle?

Per chi non ne avesse mai sentito parlare, ecco la prima importante informazione: Gazzelle si scrive plurale, ma si legge singolare. Non è il nome di una band, infatti, ma di un singolo cantautore, Flavio Pardini, nato e cresciuto a Roma. Contrariamente a quanto si possa pensare, la scelta del nome Gazzelle non sembra far riferimento all’animale, ma a un noto modello di sneakers (che richiamano non a caso il suo stile anni ’90).

Malinconico per vocazione, Gazzelle ha iniziato ad avere successo grazie all’album Superbattito (Maciste Dischi, 2017), diventando subito uno dei cantanti più conosciuti del panorama it-pop. Le sue canzoni (tra le più famose Non sei tuGretaMeglio così) hanno uno spirito romantico e urbano insieme; raccontano di amori finiti sotto il diluvio, di sigarette fumate al tramonto, di drink consumati davanti a un bar e, in generale, di nostalgia e piccole crisi quotidiane.

Rispetto ai primi brani, però, le nuove canzoni di Punk sono ancora più tristi e sconsolate: se dovessero essere definite con un colore, si potrebbe dire che sono “blu”, come lo stesso Gazzelle aveva anticipato ai suoi follower con un post pubblicato su Instagram quest’estate, durante la lavorazione dell’album.

Questa la tracklist del disco:

  1. Smpp
  2. Punk
  3. Sopra
  4. Tutta la vita
  5. Sbatti
  6. Non c’è niente
  7. OMG
  8. Scintille
  9. Coprimi le spalle

Per quanto riguarda i concerti, il tour nei club legato a Punk partirà a marzo 2019, con due date al Mediolanum Forum di Milano (1 marzo) e al Palazzo dello Sport di Roma (3 marzo). A seguire ci saranno esibizioni in vari club, dall’Obihall di Firenze (07/03) per poi proseguire con i live di Venaria Reale (09/03), Napoli (15/03), Modugno (16/03), Bologna (21/03), Brescia (24/03), Senigallia (30/03), Perugia (31/03) e infine Padova (07/04).

Commenti