In un contesto difficile per il mercato librario (e per le realtà indipendenti in particolare), torna l'appuntamento romano con "Più libri più liberi": dal 4 all'8 dicembre la 13esima edizione - Ecco i dati sul settore

A parte singoli casi che si possono contare sulle dita di una mano (da E/O, come ha raccontato a IlLibraio.it Sandro Ferri, a Bao Publishing, forte dello straordinario successo di Zerocalcare, per citarne due) la maggior parte delle piccole e medie case editrici italiane è in difficoltà. Del resto, a soffrire è l’intera filiera, in un contesto di calo generale del mercato librario. Con queste premesse non dev’essere stato facile per gli organizzatori di “Più libri più liberi”, la fiera della piccola e media editoria che dal 4 all’8 dicembre torna a Roma per la 13esima volta (sempre presso il Palazzo dei Congressi dell’Eur), lavorare a quest’edizione che, nelle intenzioni,  sfida appunto la crisi  “aggiungendo un giorno al suo programma e proponendo un cartellone ricco di  conferme e novità”.

Promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori, la Fiera torerà dunque a proporre una panoramica variegata “su tutte le realtà nazionali che si  avventurano nelle rotte meno battute dal mainstream e dai grandi marchi, portando alla  luce nuovi talenti e futuri bestseller, stuzzicando la curiosità del lettore e alimentando la  diversità culturale del paese. Con un’offerta sempre più apprezzata dal pubblico, come dimostra la regolare crescita di presenze a ‘Più libri più liberi’ (54.000 visitatori nella scorsa edizione).

Quest’anno non mancheranno gli ospiti internazionali  (come lo svedese Björn Larsson, Céline Minard, vincitrice del Prix du Livre Inter,
l’americano Percival Everett), e molta attenzione verrà dedicata al mondo del fumetto (ci saranno lo stesso Zerocalcare – che realizzerà un murales fuori dalla stazione della metropolitana di Rebibbia -, Gipi e Makkox).

Tra i tanti incontri in programma, segnaliamo quello di giovedì 4 alle ore 16 (Sala Smeraldo), in cui si parlerà del mercato della piccola editoria nel 2014 con Alice Di Stefano, Monica Manzotti e Marco Polillo (coordina Giovanni Peresson), e quello di venerdì 5 alle ore 11 (Sala Smeraldo):  Martin Angioni di Amazon e Mauro Zerbini di Ibs.it (coordinati da Marco Zapparoli di Marcos y Marcos) diranno la loro su “e-Commerce: una soluzione o un problema?”.

Ed ecco alcuni dati sulla piccola e media editoria. Significativo il fatto che in un anno si sia perso il 21,5% degli addetti al settore…

cifre

Tutte le informazioni su “Più libri più liberi 2014″ sono disponibili sul sito ufficiale www.piulibripiuliberi.it (dov’è disponibile anche il programma completo).

Commenti