La notte del 25 aprile un incendio ha danneggiato "La Pecora Elettrica", la caffetteria-libreria che sorge nel quartiere di Centocelle a Roma. Intanto arrivano dimostrazioni di solidarietà non solo dai lettori e dagli abitanti del quartiere, che stanno già organizzando raccolte fondi per aiutare i gestori dell’attività...

La notte del 25 aprile un incendio ha danneggiato La Pecora Elettrica, la caffetteria-libreria che sorge nel quartiere di Centocelle a Roma. Da sempre il locale manifesta apertamente posizioni antifasciste, quindi non si esclude l’ipotesi dell’incendio doloso di matrice politica. 

Le fiamme hanno devastato serrande, mobili e l’ingresso della libreria, oltre ad aver bruciato moltissimi libri. “Fortunatamente stiamo tutti bene e non ci sono stati danni agli appartamenti dei nostri vicini. Noi però siamo sconvolti”, hanno scritto i proprietari su un post di Facebook, “All’arrivo delle forze dell’ordine il registratore di cassa è stato trovato aperto ma non è stato sottratto denaro né altro ad eccezione del pc. Al momento sono in corso le indagini che ancora non hanno stabilito con certezza l’origine dell’incendio. Vi terremo aggiornati su iniziative a sostegno della riapertura. La cultura è #liberazione. R-Esistiamo”.

Intanto arrivano dimostrazioni di solidarietà non solo dai lettori e dagli abitanti del quartiere, che stanno già organizzando raccolte fondi per aiutare i gestori dell’attività (qui il link al crowdfunding per la ricostruzione), ma anche dal partito Democratico.

Come riporta Fanpage, la consigliera regionale dem Marta Leonori e il segretario del Pd V Municipio Riccardo Vagnanelli hanno dichiarato: “La libreria La Pecora Elettrica rappresenta un presidio culturale e di socialità per tutto il quartiere di Centocelle, un luogo di confronto e condivisione. Aggredirla è un atto vile che colpisce non solo i gestori della libreria ma tutto il territorio del V Municipio. La notizia dell’incendio che ne ha distrutto una parte ci lascia sgomenti, soprattutto nel giorno dedicato alla liberazione e alla resistenza. Ma certo non ci spaventa. Né ci fa arrendere o indietreggiare. Il Partito democratico sarà al fianco della libreria per iniziative di rinascita e rilancio della Pecora elettrica, in un periodo in cui continuano a chiudere luoghi di cultura e presidi sociali, pubblici e privati, per riportare ancora più energia positiva a Centocelle”.

 

nota: la foto in copertina è tratta dalla pagina Facebook della libreria

Commenti