Un libro di Valeria Arnaldi sull'eroina controcorrente ideata da Riyoko Ikeda oltre 40 anni fa. Ed è in arrivo anche un manga inedito

Energica, determinata, battagliera ma anche bella. E romantica. Lady Oscar è stata un modello di femminilità per più generazioni di donne, paradossalmente proprio nell’ambiguità del suo personaggio: donna in abiti da uomo. A oltre 40 anni dalla sua ideazione come fumetto e a più di trenta dalla sua messa in onda come serie animata, l’eroina rivoluzionaria ideata da Riyoko Ikeda diventa protagonista di un libro (Lady Oscar. L’eroina rivoluzionaria di Riyoko Ikeda, in uscita per Ultra edizioni) che la racconta in tutte le sue sfaccettature, tra amori e battaglie, storia e mito.

Prendendo le mosse dalla storia di Francia, la Ikeda ha costruito un grande personaggio femminile nell’epica manga, ponendo le basi per un nuovo genere e, soprattutto, per un successo senza precedenti che dura inalterato sin dalla prima apparizione. Non a caso, Lady Oscar torna in fumetto, in un manga inedito che sarà pubblicato nei primi mesi del 2015.

In occasione del ritorno, Valeria Arnaldi, già autrice del volume Hayao Miyazaki. Un mondo incantato, pubblica un intero saggio dedicato a Lady Oscar, alla scoperta dei segreti della sua ideazione, senza dimenticare i precedenti, ma anche alla ricerca delle sue molte influenze. Tra aneddoti, critica, racconto e foto, un percorso nella “rivoluzione” di cuore e spada combattuta da Lady Oscar. Una rivoluzione di china e carta, combattuta dalla sua mangaka per dare nuova energia all’identità femminile in tutta la sua forza.

LEGGI ANCHE:

10 libri per ragazzi consigliati da Teresa Buongiorno, una delle protagoniste della letteratura italiana per bambini e adolescenti

Dopo Charlie Hebdo, Peppa Pig “vietata” dai libri di testo in Gran Bretagna

 

 

 

Commenti