Chi mai, se non lo stesso Busi, avrebbe potuto scrivere la sua 'autobiografia non autorizzata'? A pubblicare il nuovo romanzo dello scrittore di Montichiari sarà Marsilio... - I dettagli

Sarà Marsilio a pubblicare il nuovo romanzo di Aldo Busi, Vacche amiche (un’autobiografia non autorizzata), che uscirà nelle librerie il 19 marzo.

“Siamo orgogliosi di accogliere nel nostro catalogo uno dei più importanti scrittori europei”, spiega Cesare De Michelis presidente della Marsilio editori. “Sono convinto che Busi ancora una volta saprà conquistare i lettori e la critica”.

Si legge nel comunicato della casa editrice: “Chi mai, se non lo stesso Busi, avrebbe potuto scrivere la sua ‘autobiografia non autorizzata’, lanciandola spericolatamente al mondo in una lingua affabulatoria, epigrammatica, di un’eleganza senza pari e di un’oscenità terribile e al contempo scanzonata? Un romanzo che riconduce al punto di partenza secondo un percorso perfettamente circolare nel quale nulla accade perché tutto è già accaduto e non resta che prendere atto della verità così come la scrittura la riconosce e la indaga, la tenta, invano, a uscire allo scoperto attraverso personaggi che vorrebbero sottrarsi e restare misteriosi ma che sono troppo incantevoli e stregoneschi per non far girare la fantasia a mille del lettore. Drammatico senza averne né l’aria né la retorica, a tratti anche inaspettatamente romantico fino alle lacrime ed esilarante fino alla ridarella insopprimibile, Vacche amiche ci sfida a una brutale e toccante discesa agli inferi dell’identità amorosa, sessuale e civile spinta sino all’autoviolenza più raccapricciante. Non mancherà di sorprendere anche il lettore più esigente e i linguisti più sofisticati questo nuovo romanzo di Busi che è anche un romanzo nuovo e un modo inedito di concepire il romanzo”.

Commenti