Brazenhead Books è un luogo magico, imperdibile per chi ama i libri (e frequentato anche da grandi scrittori): si "nasconde" in un appartamento di Manhattan. L'obiettivo dell'ideatore, Michael Seidenberg, non è tanto vendere, quanto incontrare altri lettori - Foto, video e particolari

Amate le librerie di una volta? I libri di seconda mano? I testi rari e introvabili? E amate New York, e in particolare Manhattan? Se la risposta a tutte queste domande è sì, allora vale la pena scoprire la storia di Brazenhead Books, una libreria-biblioteca “segreta”, fondata, quasi 10 anni fa, dal 60enne Michael Seidenberg, già proprietario di una libreria “tradizionale” a Brooklyn (in cui ha lavorato anche un 14enne Jonathan Lethem, che spesso, oggi, torna a trovare l’amico libraio).

brazenheadbooks

A causa del caro affitti, questo libraio ha dovuto lasciare il suo negozio, e ha preso una decisione: trasferire la sua collezione di libri in un appartamento, un trilocale al terzo piano, a Manhattan appunto. Il suo obiettivo non è tanto quello di vendere libri ma, soprattutto, quello di incontrare altri appassionati.

Brazenhead Books ospita infatti serate che si concludono all’alba, in cui si parla di libri (e a cui prendono parte anche scrittori famosi), ascolta buona musica e beve whisky.

brazenheadbooks2

Ma come fare a sapere dove si trova questa libreria “segreta”? Come spiega il sito zingarate.com, occorre cercare il numero di telefono di Michael sulla rubrica…

brazenheadbooks

Una video-intervista al fondatore:

(le immagini sono tratte dal profilo Instagram di Brazenhead Books)

LEGGI ANCHE:

Le librerie di New York più belle della storia del cinema (e tante curiosità) 

Commenti