Le classifiche internazionali di novembre 2019 vedono l’ingresso di svariate novità di narrativa (e non solo), alcune già pubblicate o di prossima pubblicazione in Italia. Ecco quali sono i libri più venduti in giro per il mondo...

Le classifiche internazionali di novembre 2019 vedono l’ingresso di svariate novità di narrativa, alcune già pubblicate o di prossima pubblicazione in Italia.

Ambientato tra Parigi e New York, Bed Bug (4° in Francia) di Katherine Pancol (Muchachas, Bompiani; Tre baci, Giunti) ha per protagonista una giovane e talentuosa biologa appassionata di insetti, Rose, alla ricerca del trattamento miracoloso contro il cancro. Il suo successo sul lavoro è in contrasto con l’insoddisfacente vita privata, ma l’arrivo di un nuovo collega in laboratorio sembra offrire nuove e romantiche opportunità. Il suo passato traumatico, però, riemerge attraverso flashback che le impediscono di gestire le sue emozioni. E il misterioso comportamento sessuale degli insetti diventa una metafora delle relazioni moderne.

Sociologo molto orientato ai media, specializzato nella produzione di libri che trattano di felicità, benessere e spiritualità, Frédéric Lenoir (La saggezza spiegata a chi la cerca, Piemme; La filosofia dei bambini, La nave di Teseo) torna in libreria con il romanzo La consolation de l’ange (6°), incentrato sul dialogo tra il ventenne Hugo, in ospedale per un tentato suicidio, e Blanche, un’anziana signora sua compagna di stanza che lo aiuta a ritrovare il significato della propria esistenza.

Draussen (8° in Germania) è l’ultimo thriller del duo Volker Klüpfel-Michael Kobr (Spiccioli per il latte, Mistero in fondo al lago, Emons). Cayenne e suo fratello Joshua vivono nei boschi, senza casa, sempre in fuga. Solo il loro capo Stephan, che vive con loro al di fuori della società e li addestra con durezza, sa quale pericolo li minaccia. Cayenne desidera solo una vita normale da adolescente, ma presto dovrà fare affidamento su tutto ciò che Stephan le ha insegnato, perché lì di fronte a lei c’è l’uomo che vuole ucciderla.

Gezondheid! (9° nei Paesi Bassi) è la nuova raccolta di versi sulla follia del nostro tempo dello scrittore e poeta olandese Lévi Weemoedt, noto per il suo stile tragicomico. Le sue poesie, caratterizzate da un’allegra disperazione, sono state raccolte dallo scrittore Özcan Akyol in un’antologia uscita lo scorso anno intitolata Pessimisme kun je leren (“Il pessimismo si può imparare”) che ha ottenuto un successo senza precedenti.

Anche Ik wou dat ik een vogel was (14°) è una raccolta di poesie riccamente illustrate, una per ogni giorno dell’anno, scritte da vari autori sul tema della natura – il classico libro-regalo da sfogliare tutti i giorni.

A proposito di feste, è dedicato al Natale – o meglio, allo shopping natalizio – l’ultimo libro di Sophie Kinsella, Christmas Shopaholic (5° nel Regno Unito, tr. it. I love shopping a Natale, Mondadori). Questa volta Becky Bloomwood deve vedersela con l’organizzazione del Natale a casa sua, e per riuscirci darà fondo a tutte le opportunità di acquisti online, concentrandosi come sempre su quanto risparmia e non su quanto spende.

Ispirato a una storia vera, The Giver of Stars (8°, tr. it. Ti regalo le stelle, Mondadori) di Jojo Moyes (Io prima di te, Dopo di te, Sono sempre io, Mondadori) è una dichiarazione d’amore per la lettura e i libri. Ambientato nel 1937 nel Kentucky, segue le vicende di Alice Wright che, dopo un matrimonio impulsivo e l’inevitabile presa di coscienza che la realtà è diversa dai sogni, si unisce a un gruppo di donne volontarie per diffondere la lettura tra le persone disagiate che abitano nelle valli più lontane. Leali e coraggiose, guidate dall’autonoma e fiera Margery O’Hare, le bibliotecarie del Pack Horse Library Project cavalcano libere, affrontando pericoli di ogni genere e la disapprovazione dei loro concittadini, per portare i libri – e l’opportunità di una vita migliore – a persone che non ne hanno mai visto uno.

Vincitore del Premio Planeta 2019, Terra Alta (3° in Spagna) di Javier Cercas (Le leggi della frontiera, L’impostore, Il sovrano delle ombre, Guanda) parte da un crimine terribile e, attraverso le indagini di un giovane poliziotto dal passato oscuro, si trasforma nell’epopea di un uomo alla ricerca del suo posto nel mondo, con riflessioni sul valore della legge, sulla possibilità di giustizia e sulla legittimità della vendetta.

Alegría (5°, di prossima pubblicazione per Guanda col titolo Allegria) di Manuel Vilas (In tutto c’è stata bellezza, Guanda) ha per protagonista uno scrittore impegnato in un tour mondiale dopo il successo del suo ultimo romanzo. Un viaggio con due volti: quello pubblico, in cui l’uomo si avvicina ai lettori, e quello intimo, in cui sfrutta ogni spazio di solitudine per cercare la sua gioia e la sua verità.

Ambientato nel 1975, pochi mesi prima della morte di Franco, El negociado del yin y el yang (6°) di Eduardo Mendoza (Città sospesa, La città dei prodigi, DeA Planeta Libri) continua la serie iniziata con El rey recibe che ripercorre con lucidità e con grande senso dell’umorismo alcuni momenti storici, culturali e sociali del XX secolo attraverso le avventure personali del protagonista Rufo Batalla.

Offer 2117 (1° in Svezia, tr. it. Vittima numero 2117, di prossima pubblicazione per Marsilio) dello scrittore danese Jussi Adler-Olsen è l’ottavo thriller della serie Sezione Q in cui una complessa indagine internazionale si trasforma in un pericoloso caso personale per Assad, l’enigmatico assistente di Carl Mørck.

Knutby (9°) di Jonas Bonnier è un romanzo ispirato a un famoso omicidio avvenuto nel 1974 in un paesino a est di Uppsala che rivelò un intrigo di sesso, potere e tecniche di lavaggio del cervello all’interno della comunità religiosa locale. Attraverso le vicende di Kristina Forsman, del marito Sindre, nuovo pastore della chiesa libera locale di Knutby, e di Eva Skoog, leader carismatica della comunità, l’autore descrive come sia possibile creare una realtà parallela basata su fede, speranza e amore, manipolandola per scopi completamente diversi.

In Cina entra direttamente al 1° posto 天气之子 Tiānqì zhīzǐ (tr. it.  Weathering With You, Edizioni BD), traduzione dal giapponese dell’ultimo libro, uscito simultaneamente al film, dell’animatore e regista nipponico Makoto Shinkai (Il giardino delle parole, 5 cm al secondo, Your name, Edizioni BD) da molti considerato l’erede artistico di Hayao Miyazaki. I protagonisti sono Hodaka, che durante la prima estate del liceo lascia la sua isola remota per iniziare una nuova vita a Tokyo, e Hina, una giovane con un misterioso potere. Mentre il tempo diventa sempre più piovoso, i due ragazzi dovranno compiere scelte che condizioneranno i loro destini, in un’epoca in cui l’equilibrio climatico è compromesso.

È sempre un fumetto, anche se di tutt’altro stile, Strange Planet (7° negli Stati Uniti, di prossima pubblicazione in Italia per Magazzini Salani) di Nathan W. Pyle, fumettista e scrittore attivo sulla scena newyorkese, creatore dell’account Instagram Strange Planet che in pochi mesi ha conquistato milioni di follower. Il libro raccoglie le storie più amate pubblicate online e numerosi inediti, tutti ambientati sullo strano pianeta alieno i cui abitanti, sotto sotto, non sono troppo diversi da noi.

Da notare l’ingresso in classifica in Spagna e in Svezia de I vagabondi (Bompiani) e Guida il tuo carro sulle ossa dei morti (di prossima pubblicazione sempre per Bompiani) della vincitrice del Premio Nobel per la Letteratura 2018 (assegnato quest’anno), la polacca Olga Tokarczuk.

Concludiamo con due novità di non fiction a stelle e strisce alquanto rappresentative degli schieramenti ideologici in campo.

Triggered (4°) di Donald Trump Jr. denuncia l’utilizzo del politically correct da parte della sinistra come arma per denigrare i conservatori, allontanandoli dall’arena politica e culturale con la finta accusa di hate speech.

Sull’onda del successo della sua autobiografia, Michelle Obama propone in Becoming: A Guided Journal for Discovering Your Voice (5°, tr. it. Becoming. Un diario per scoprire la tua voce, Garzanti) un percorso di crescita personale attraverso una serie di domande, per riflettere sulla propria storia e definire gli obiettivi e le sfide del futuro per se stessi e per la propria comunità.

Qui le classifiche mensili con i bestseller in Francia, Germania, Cina, Regno Unito, Svezia, Spagna, Usa e… 

nota: dal 1985 Informazioni Editoriali, che fa parte del gruppo Messaggerie Italiane, è leader in Italia nella realizzazione e nella gestione di database bibliografici, nonché nella fornitura di servizi informativi per il mondo del libro. È anche editrice del portale iBUK, da cui sono tratte queste classifiche internazionali.

Commenti