Lascia Riccardo Cavallero. Enrico Selva Coddè assume la carica di Ad di Mondadori Libri S.p.A. Area trade. Torna Gian Arturo Ferrari in veste di vice presidente

Il comunicato ufficiale di Segrate:
Il Consiglio di Amministrazione di Mondadori Libri S.p.A., riunitosi in data odierna, ha definito la seguente composizione: presidente Ernesto Mauri, consiglieri Enrico Selva Coddè, Gian Arturo Ferrari, Antonio Porro e Oddone Pozzi.Nello specifico – a riporto dell’amministratore delegato di Gruppo Ernesto Mauri – Enrico Selva Coddè assume la carica di amministratore delegato di Mondadori Libri S.p.A. Area trade e Antonio Porro viene confermato nell’Area educational in qualità di amministratore delegato.Gian Arturo Ferrari, vice presidente di Mondadori Libri S.p.A., agirà di concerto con l’amministratore delegato Area trade Enrico Selva nell’implementazione e comunicazione dei programmi editoriali.“Questo assetto ci consente di avere una struttura più funzionale, in un’ottica di potenziale sviluppo di un business per noi assolutamente strategico, dato che vantiamo una posizione di leadership di mercato, nel trade con una quota del 26% e nella scolastica del 13%”, ha sottolineato Ernesto Mauri, amministratore delegato del Gruppo Mondadori.“La fase che stiamo vivendo, con un mercato editoriale in contrazione, ci impone anche una sempre maggiore ricerca di innovazione ed efficienza gestionale e di semplificazione dei processi, per migliorare la redditività di un settore chiave per la nostra azienda”, ha proseguito Mauri. “La nuova organizzazione, di cui sono particolarmente orgoglioso anche per l’eccellenza delle competenze professionali, consentirà ai manager l’utilizzo di tutte le leve per conseguire i risultati auspicati”.

Enrico Selva Coddè, nato a Milano nel 1961, due lauree (in ingegneria e in filosofia), ha iniziato la propria attività professionale in Olivetti nel 1987, dove si è occupato di pianificazione e logistica fino al 1991, anno in cui è approdato in Mondadori. Nel Gruppo di Segrate Selva ha lavorato, sino al 1999, come responsabile delle Risorse Umane nei settori del Direct Marketing, della Pubblicità e dei Periodici. Dal 1999, sino al 2002, ha ricoperto la carica di direttore operativo in Rizzoli Quotidiani.  Nello stesso anno Selva torna nel Gruppo Mondadori e assume il ruolo di direttore generale di Giulio Einaudi editore, per poi diventarne amministratore delegato dal 2003 al 2008. Selva ricopre poi il ruolo di direttore centrale Risorse Umane e Organizzazione del Gruppo Mondadori. Da luglio 2014 è vicepresidente della FIEG e presidente di categoria per i grandi periodici.

Antonio Porro, nato a Milano nel 1965, si è laureato in Economia e Commercio all’Università Cattolica di Milano. Comincia il proprio percorso professionale in Mondadori nei primi anni ’90 in qualità di responsabile dei progetti di sviluppo. In seguito matura un’esperienza di oltre dieci anni in Telecom Italia, assumendo incarichi con responsabilità crescenti, prima nella Divisione Business, poi nell’ambito della Divisione Internazionale.
Nel gennaio 2009 torna in Mondadori come responsabile Mergers & Acquisitions del Gruppo, per poi ricoprire la carica di direttore generale Educational dal giugno 2011; viene in seguito nominato presidente e amministratore delegato di Mondadori Education S.p.A. e di Mondadori Electa S.p.A., cariche in cui oggi viene confermato.

 

LEGGI ANCHE:

Polemica sui prezzi degli e-book? Ecco la risposta del gruppo Mondadori (l’ultima intervista a Riccardo Cavallero in veste di numero uno di Mondadori Libri)

Commenti