Fin dalla tenera età, "siamo lasciati soli con le nostre paure, senza nemmeno un libretto di istruzioni che ci insegni a capirle e ci dica cosa possiamo fare quando andiamo in tilt". Per fortuna ora c'è un libro sulla paura, pensato proprio per i più piccoli, che spiega come riconoscere i "mostri" e sconfiggerli con semplici esercizi di respirazione ispirati allo yoga...

“Avete presente quando il computer va in sovraccarico di dati, diventa lento, cominciano a comparire finestre con messaggi strani e poi si impalla? Chiudi il software, riavvii e riprende tutto a funzionare bene. Con lo yoga, più o meno, è lo stesso”. Parola di Barbara Frandino, giornalista e sceneggiatrice che da anni si occupa di insegnamento dello yoga ai bambini e ora torna in libreria con Che paura! (Fabbri).
Un libro sulla paura il suo, pensato per i più piccoli, che spiega come ritrovare la calma con semplici esercizi di respirazione ispirati allo yoga. E tante illustrazioni di Lucia Zappulla, per ridere un po’ dei “mostri” che ci spaventano ogni giorno.
Libro sulla paura
Paura della malattia ©2017 Rizzoli Libri S.p.A./ Fabbri Editori, Milano
“Il timore del giudizio degli altri, il panico di dormire da soli, l’angoscia di un divorzio o di una morte possono condizionare la vita di un bambino: sono emozioni che tolgono libertà. Nel libro ogni paura è un mostro con un identikit preciso e con punti deboli che lo rendono molto meno terrificante di quanto ci eravamo immaginati, a volte addirittura debole o ridicolo. Basta riconoscerli e farne buon uso”, spiega l’autrice intervistata da ilLibraio.it.
libro sulla paura
Esercizio per superare la paura di perdersi ©2017 Rizzoli Libri S.p.A./ Fabbri Editori, Milano
 La paura, infatti, non è un’emozione da sottovalutare, anzi conoscerla è utile a tutte le età. “Costantemente sperimentiamo come riesce a renderci più fragili e meno liberi. Quando c’è un pericolo vero, la paura ci salva. Incontro un orso: scappo o mi fingo morto o mi preparo a combattere. Ma la mente, a volte, non fa differenza tra un pericolo reale e una preoccupazione inutile, e l’effetto è lo stesso: scappo o mi paralizzo o divento aggressivo”, continua Frandino. Perché “spesso le paure sono qualcosa di sottile e subdolo, come il timore di non essere all’altezza o di perdere quello che abbiamo”.
Libro sulla paura
Esercizio per superare la paura dei compiti ©2017 Rizzoli Libri S.p.A./ Fabbri Editori, Milano
E “il problema, forse, è che siamo lasciati soli con le nostre paure, senza nemmeno un libretto di istruzioni che ci insegni a capirle e ci dica cosa possiamo fare quando andiamo in tilt. Non c’è un’educazione che ci renda capaci di riconoscere le emozioni, nominarle e imparare a gestirle”. Ora, perlomeno, c’è un libro sulla paura che la analizza e consiglia come superarla, pensato proprio per un pubblico di giovanissimi.

Commenti