L'idea di "solidarietà digitale" del Grand Hotel Europa che, non potendo ospitare turisti nelle settimane di covid-19, tiene aperta virtualmente la reception telefonica, per fare compagnia agli anziani e non solo: "Siamo disponibili a farvi fare una risata, ma pronti anche a consigliarvi libri e riviste che parlino di Napoli e intinerari che, durante questa quarantena, potete intanto iniziare a sognare"

Quello dei turismo è uno dei settori più colpiti dall’emergenza covid-19. In tutta Italia, in particolare, gli hotel sono chiusi. Ma se per il momento è vietato ospitare turisti, non lo è tenere attiva la reception telefonica. A questo proposito, a Napoli il Grand Hotel Europa – che si trova a pochi passi dalla Stazione Centrale – lancia un’iniziativa che sarebbe bello altri alberghi italiani replicassero: una reception sempre attiva virtualmente, a cui poter telefonare per scambiare due chiacchiere o chiedere qualche consiglio (anche librario, come vedremo). L’idea di The unstoppable reception viene motivata così:  “Per chi lavora nel settore terziario, e in particolare nel turismo, questo non è un periodo facile. Non c’è possibilità di lavorare in smart working per portare avanti le attività, né di compensare con servizi come, per esempio, le consegne a domicilio. Costretti, come tutti, a un’immobilità necessaria per il bene della collettività, noi del Grand Hotel Europa Napoli abbiamo pensato a un’iniziativa per stare vicino a chi ha bisogno di staccare, di viaggiare con il pensiero, di evadere, anche solo con le parole, dalla situazione che stiamo vivendo“.

Così, in un momento in cui milioni di persone e, soprattutto, anziani sono costretti nelle loro case, soffrendo spesso la solitudine e l’alienazione, l’hotel offre il suo servizio rispondendo alle loro chiamate, ascoltandoli e parlando con loro. Perché questa scelta? “Perché abbiamo capito che ‘i beni di prima necessità’ non sono solo cibo e farmaci. Perché sappiamo che la solitudine può essere davvero difficile da combattere, ma che, a volte, basta poco per non sentirsi soli… Noi ci consideriamo una casa. Una casa che, in questo periodo in cui siete davvero (e per fortuna) tutti a casa, si ritrova inevitabilmente vuota. Ma che non smette di essere un luogo accogliente e rassicurante“.

telefono libri

Chiunque abbia voglia di avere informazioni sulla città di Napoli o abbia voglia di progettare viaggi futuri o anche semplicemente di avere un po’ di compagnia, può chiamare dalle 9 alle 14 al numero: + 39 351 7027052, e dalle 15 alle 18 al numero: + 39 339 3585580: “Siamo qui per voi, disponibili a farvi fare una risata, ma pronti anche a consigliarvi libri e riviste che parlino di Napoli e intinerari che, durante questa quarantena, potete intanto iniziare a sognare”. Sì perché in questi momenti libri e riviste rappresentano un’occasione di conforto, riflessione, informazione e, perché no, evasione.

 

Commenti