Premessa: per "page turner" si intende il classico libro che si legge tutto d'un fiato, che non si riesce a posare... Abbiamo "allargato" la definizione a quei lettori che non riescono proprio a interrompere la lettura di un testo... Una guida pratica vi aiuterà a riconoscerli (o a scoprire se lo siete...)

Per gli appassionati della natura umana si può affermare con certezza che è stata data nomenclatura alla tipologia di lettore che legge tutto d’un fiato e non riesce a posare il libro. Si chiamano Page Turner * e girano indisturbati nelle nostre città. Per identificarli, ecco una comoda guida pratica…

I Page Turner si credevano estinti da anni; in realtà, non è così: sono lettori avidi che quando iniziano un libro lo devono finire; non esistono impegni di sorta che possano far mutare la loro incontrollabile esigenza di leggere.
I segnali per identificare questa tipologia di lettori sono chiari e incontrovertibili e magari non è difficile riscontrare che, anche nelle nostre case, vivono esemplari del genere. I lettori avidi passano intere nottate insonni pur di finire il libro che hanno iniziato la sera stessa. Non importa se la sveglia è all’alba e il giorno seguente li aspetta una riunione con il super capo; devono leggere, perché la storia non può aspettare lì, sul comodino.

page-turner

Il Page Turner può leggere ovunque anche, e soprattutto, se la nottata precedente non è stata sufficiente. Sono in grado di farlo mentre fanno colazione e perdono l’autobus, nella pausa pranzo, e mentre aspettano il loro turno al reparto macelleria. Credete di parlare con il lettore irrefrenabile e magari volete raccontargli come è andato l’ultimo weekend… Illusi!, lui è sempre lì, con il pensiero tra le pagine e le storie del suo romanzo preferito. Hanno una capacità innata di sfogliare le pagine anche in situazioni estreme e, a ben vedere, hanno le mani piene di calli dovuti al continuo sfogliare. Ci sono Page Turner che non perdono una pagina nemmeno se il caffè rischia di uscire dalla moca, sporcando il piano cottura, e altri che, pur di non lasciare le pagine del libro, non alzano il dito nemmeno per fermare il vigile pronto a punirli. Qualora vi imbattiate in un esemplare del genere è necessario adeguarsi ad un protocollo di sicurezza. E’ assolutamente vietato disturbare e dimenticatevi di chiedere in prestito un libro, potreste rischiare la vita! Alle luce di quanto rivelato adesso sarà più facile individuare un Page Turner e, se qualcuno di voi si riconosce in almeno due delle descrizioni fornite, deve sapere che non c’è numero verde da chiamare né associazioni pronte a raccogliere le vostre storie.

L’unica cosa da fare?
Continuare a leggere!‏
*per “page turner” si intende il classico libro che si legge tutto d’un fiato, che non si riesce a posare… Abbiamo “allargato” la definizione a quei lettori che non riescono proprio a interrompere la lettura di un testo…  (ndr)

LEGGI ANCHE:

Le vere lettrici riescono sempre a far spazio a un romanzo nelle loro borse

Commenti