Un'edizione ancora una volta da record, quella che si è appena conclusa, per il Lucca Comics and Games. Una manifestazione che riesce a coinvolgere tutta la città e dove anche i commercianti si ingegnano per adeguarsi a questa strana atmosfera tra il fumetto e il fantasy. E dove la vera attrazione resta il pubblico, proveniente anche dall'estero... - Immagini e particolari

“Mamma, guarda c’è Biancaneve che prende il caffè!”: sì, è possibile vedere anche questo durante il Lucca Comics and Games. Biancaneve, Sailor Moon, un cavaliere Jedi, Gandalf, mago Merlino… questi i personaggi che per quattro giorni invadono le vie della città toscana.

Un’edizione ancora una volta da record, quella che si è appena conclusa, intitolata… Sì, viaggiare!: complici il bel tempo e le numerose iniziative proposte, Lucca è stata presa d’assalto da una folla colorata e divertente.

22655990422_8564089202_k
foto tratta dal sito ufficiale della manifestazione

Una manifestazione che riesce a coinvolgere tutta la città e dove anche i commercianti si ingegnano per adeguarsi a questa strana atmosfera tra il fumetto e il fantasy: c’è chi tira fuori dalla soffitta raccolte di Dylan Dog o statuette di personaggi per esporle in vetrina, chi mette insegne provvisorie nei bar e nei ristoranti, chi si inventa dei menù… tutto a tema comics.

Tra i tanti padiglioni, quelli presi d’assalto sono stati, ovviamente, quello dedicato a Star Wars in piazza Anfiteatro  (con anteprime sul nuovo capitolo della saga in uscita a dicembre) e quello di Sergio Bonelli.

bonelli

Ampio spazio e grande pubblico anche al padiglione Games, situato fuori le mura, dove erano esposti giochi e videogiochi, dai classici alle ultime novità (anche alcune demo).

Lucca
foto tratta dal sito ufficiale della manifestazione

Ma la vera attrazione del Lucca Comics restano loro: i cosplayer. Alcuni solo abbozzati, altri degni dell’opera di un costumista da cinema o teatro, sono i partecipanti a rendere unico questo festival: di tutte le età e di tutte le nazionalità, si lasciano fotografare ben volentieri nella cornice unica di Lucca, si incontrano, si ritrovano, come appartenenti a una stessa famiglia.

assassin's creed

nightmare

cugino it

Oggi Lucca torna alla sua vita tranquilla, ma con il pensiero già rivolto al prossimo anno quando, per festeggiare i 50 anni del “matrimonio” tra Lucca e il fumetto, si sta già progettando un’edizione speciale.


Andrzej Sapkowski firma le copie del suo nuovo libro nello stand di GeMS (editore de ilLibraio.it)

Commenti