L'Università degli Studi di Milano organizza un seminario sull’attività editoriale dello scrittore, libraio antiquario ed editore milanese

In occasione del centenario dalla nascita di Alberto Vigevani, scrittore, libraio antiquario ed editore milanese, il Centro Apice dell’Università degli Studi di Milano organizza un seminario dal titolo “Alberto Vigevani: una vita da editore. Il Polifilo tra libri di cultura e di immagini”, che intende offrire una riflessione sulla sua poliedrica figura, focalizzandosi soprattutto sulle Edizioni Il Polifilo, la casa editrice che lo stesso fondò nel 1959.

Bibliofilo raffinato, Alberto Vigevani era animato da una sorta di “febbre dei libri” (per citare il titolo della sua autobiografia): quanto abbia influito sulle sue scelte editoriali, con collane in cui ritrovavano vita testi antichi, soprattutto dell’ambito delle scienze, delle tecniche e delle arti, è il tema della riflessione di questo seminario.

A partire dall’Archivio di Alberto Vigevani, conservato in Apice, si confrontano su aspetti diversi della sue scelte editoriali e sul suo ruolo di libraio antiquario, noto in tutta Europa, Mario Andreose (La Nave di Teseo), Salvatore Settis (Scuola Normale Superiore di Pisa), Paola Marini (Galleria dell’Accademia di Venezia), Roberta Cesana (Università di Milano), Pietro Redondi (Università di Milano-Bicocca), Paolo Tinti (Università di Bologna).

Il seminario si svolgerà a Milano, il 30 ottobre, ore 15,  presso la Sala Napoleonica, in via S. Antonio 12. A coordinare i lavori ci sarà la professoressa Lodovica Braida (Università di Milano).

Commenti