Il 7 ottobre Salani pubblica "Tutti giù per aria", il primo libro per ragazzi di Rosella Postorino, l'autrice del bestseller "Le assaggiatrici", che diventerà un film diretto da Cristina Comencini

Rosella Postorino, l’autrice del bestseller Le assaggiatrici (Feltrinelli), vincitore del premio Campiello e bestseller anche all’estero, torna in libreria il 7 ottobre: l’annuncio è della casa editrice Salani, che pubblicherà Tutti giù per aria, il primo libro per ragazzi.

rosella postorino tutti giù per aria

Il direttore editoriale Mariagrazia Mazzitelli sottolinea: “Siamo felici di pubblicare il brillante esordio nella narrativa per ragazzi della vincitrice del Premio Campiello 2018, ma soprattutto che Rosella Postorino entri a far parte del catalogo Salani a fianco di J.K. Rowling, Luis Sepúlveda, Roald Dahl, Daniel Pennac, Astrid Lindgren, Philip Pullman, Andrea Camilleri, Michela Murgia, Elisabetta Gnone, Silvana Gandolfi, solo per citare alcuni dei numerosi autori conosciuti a livello internazionale”.

Protagonista di Tutti giù per aria è Tina, intraprendente e indimenticabile, che entra a pieno titolo nella galleria delle ‘bambine Salani’: “da Pippi Calzelunghe a Bibi, da Matilde a Hermione Granger, da Calpurnia Tate a Olga Papel”.

Ma non è l’unica notizia che riguarda l’autrice, infatti, proprio il romanzo vincitore Le assaggiatrici (Feltrinelli) diventerà un film. “Sono molto curiosa di vedere la mia Rosa Sauer in carne e ossa, è sempre entusiasmante quando una storia prende corpo in una forma diversa. Il progetto di Lumière è ambizioso e non posso che esserne felice”, ha affermato la Postorino all’annuncio ufficiale.

La regista sarà Cristina Comencini, nominata agli Oscar, che afferma: “il romanzo tratto da una storia vera, racconta forse per la prima volta di come ogni guerra passi sul corpo delle donne. Rosella Postorino ha scritto il romanzo a partire dalla testimonianza di una donna anziana, che ha rivelato prima di morire una storia sconosciuta a tutti. Sono molto felice di fare il film e onorare il suo coraggio”.

La pellicola vedrà la partecipazione non solo di diverse coproduzioni europee, ma anche di un cast internazionale.

Commenti