Wilbur Smith e la moglie Niso inaugurano la loro fondazione, un'organizzazione no-profit per "dare voce ai giovani scrittori in giro per il mondo, promuovendo il romanzo d'avventura e l'educazione..." - I particolari

Mentre in Italia si attende l’uscita del suo ultimo romanzo, Il leone d’oro (Longanesi), in libreria il 19 ottobre, Wilbur Smith e la moglie Niso presentano la Wilbur and Niso Smith Foundation, organizzazione no-profit che punta a dare voce ai giovani scrittori in giro per il mondo, promuovendo il romanzo d’avventura e allo stesso l’educazione.

Come si legge sul sito della fondazione, la Wilbur and Niso Smith Foundation, nata da un’idea della moglie, è stata creata “per permetterci di condividere il nostro amore per il romanzo d’avventura con il mondo. Negli anni, abbiamo viaggiato insieme per Africa, Asia, Europa e nel continente americano, e in ogni paese e cultura abbiamo trovato scrittori d’avventura. Lo scopo della fondazione è quello di dare la possibilità a questi autori, giovani e maturi di brillare“.

La fondazione ha inoltre istituito due premi letterari a scopo benefico: il Wilbur Smith Adventure Writing Prize e The Author of Tomorrow Award. Il primo si suddivide in due categorie: un premio per il miglior romanzo di avventura pubblicato nel precedente anno e uno per il miglior manoscritto d’avventura inedito. Il vincitore della prima categoria riceverà 10,000 sterline, mentre al vincitore della seconda sarà data la possibilità di frequentare un programma di specializzazione in scrittura creativa presso una prestigiosa università e di ricevere un orientamento professionale presso la Tibor Jones & Associates, agenzia letteraria dell’autore.

Il secondo premio, The Author of Tomorrow, invece, sarà concesso al miglior racconto breve d’avventura, scritto da un autore tra i 12 e i 21 anni. Il vincitore riceverà 1,000 sterline e un diploma.

L’istituzione dei due premi è tuttavia solo il primo passo della Wilbur and Niso Smith Foundation: il prossimo sarà quello di raggiungere scrittori e lettori in tutto il mondo, portando lo spirito di avventura nelle loro vite e spingendoli a intraprendere i loro viaggi di scoperta. “Più di tutto vogliamo che la Wilbur and Niso Smith Foundation sia un’organizzazione che eleva, ispira e istruisce“.

 

Commenti