Francesca Del Rosso, scrittrice e giornalista, è morta a soli 42 anni. Era da tempo malata di un cancro, e ne aveva parlato in un libro, "Wondy - Ovvero come si diventa supereroi per guarire dal cancro"

Francesca Del Rosso è morta questa notte. Aveva solo 42 anni, e da tempo era malata di cancro. E quel male lei, scrittrice e giornalista, lo aveva raccontato in un libro: Wondy – Ovvero come si diventa supereroi per guarire dal cancro. Wondy era anche il suo pseudonimo, simpatica abbreviazione di Wonder Woman, perché per combattere un tumore e per parlarne, così come ha fatto lei, bisogna davvero essere un po’ dei super eroi.

wondy

La notizia della morte è arrivata dal marito Alessandro Milan, conduttore radiofonico di Radio24, che ha pubblicato un lungo e commovente “addio” sulla propria pagina Facebook: ” ‘Ho avuto una vita piena – mi dicevi in ultimo -. Ho fatto il lavoro che volevo, ho scritto libri, ho avuto una bella famiglia, ho viaggiato in mezzo mondo’. Però aggiungevi anche che ‘certo, è dura accettare tutto questo. Mi spiace un po’ non vedere crescere i bambini. Pazienza…’. Ma io so che avresti voluto urlare di rabbia, perché tu volevi vivere ancora a lungo”.

Del Rosso ha lavorato alla Rai, a Radio24 e a Rcs Mediagroup; era stata inoltre autrice per il programma radiofonico di Enrico Ruggeri “Il Falco e il Gabbiano”, e aveva un blog sul sito di Vanity Fair. Di recente era tornata in libreria con il romanzo Breve storia di due amiche per sempre (Mondadori), e per l’occasione aveva scritto anche un intervento per ilLibraio.it.

LEGGI ANCHE – Una riflessione sull’amicizia di Francesca Del Rosso 

Commenti